Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Dissesto idrogeologico, Roma Capitale in prima linea

Tematica: Opere e manutenzione della Città - Dissesto idrogeologico - Opere idrauliche e reti idriche

7 settembre 2018

 

“Oggi, in rappresentanza della Sindaca, ho partecipato a una riunione convocata al Municipio X per discutere delle azioni intraprese dall’Amministrazione riguardo al dissesto idrogeologico a Roma e in particolare in quel Municipio". Così l'assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta. "A partire dal dopoguerra l’incremento dell’urbanizzazione ha modificato il territorio di Roma, generando anche nuove problematiche idrauliche e idrogeologiche che si stanno affrontando e gestendo, per risolverle insieme ai Municipi coinvolti e alle autorità a ciò preposte.

 

È stato completato lo studio idraulico sul tratto litorale del comprensorio di bonifica dell’Agro Romano. Roma Capitale ha, quindi, prontamente inviato gli elaborati dello studio alla Regione Lazio e all’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale affinché procedano, secondo normativa vigente, all’aggiornamento della mappa del rischio alluvione della zona litorale, compresa nel reticolo dei canali di bonifica di Roma Capitale e Comune di Fiumicino, approvata con Decreto del Segretario Generale dell’Autorità di Bacino n. 58 del 22 dicembre 2016 e che perimetra i territori del Municipio X e parte del Municipio XI.

 

L’aggiornamento della mappa del rischio, allegata al Decreto Segretariale n. 58, è fondamentale per dettagliare meglio i confini di molte aree soggette a rischio alluvione che necessitavano di un approfondimento tecnico, su un territorio tanto fragile dal punto di vista idrogeologico e su cui l'accuratezza dei dati a disposizione è fondamentale.

 

In base agli esiti dello studio, e in seguito all’aggiornamento della mappatura del rischio alluvione, sarà possibile identificare il quadro completo e ordinato degli interventi di mitigazione del rischio idraulico da realizzare nel Municipio X E li si potrà inserire nelle procedure di programmazione economica di finanziamento nazionale e regionale.

 

L’Amministrazione ha lavorato per trovare una modalità condivisa per affrontare questa problematica complessa che investe in modo trasversale tutte le istituzioni. Sarà, infatti, siglato a breve un protocollo di intesa tra Roma Capitale e l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale per avviare iniziative strategiche per la mitigazione del rischio idrogeologico del territorio cittadino. Sarà quindi possibile migliorare il coordinamento con le istituzioni coinvolte nella governance del dissesto.

 

Nel frattempo Roma Capitale ha messo in campo fondi per 1 milione di euro per la manutenzione straordinaria degli impianti di sollevamento dei collettori di raccolta delle acque meteoriche, tre dei quali sono presenti nel Municipio X.

 

Sono in progettazione anche da parte del Municipio X soluzioni resilienti per il contenimento degli allagamenti urbani.

 

La questione ha tutta l’attenzione dell’Amministrazione capitolina e del Municipio X che collaborano in modo proficuo con tutte le autorità preposte”.

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto