Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Turismo, la Capitale alla Borsa Internazionale di Milano

Tematica: Turismo

11 febbraio 2019

 

Fino al prossimo 12 febbraio alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano in scena una Roma inedita, inaspettata, tutta da scoprire.

 

Quello milanese è un mercato di settore imperdibile per la Città Eterna, che presenta la sua offerta turistica a 46.000 visitatori provenienti da 128 Paesi diversi. Ma in chiave innovativa: lo stand capitolino di quest’anno fotografa i percorsi sportivi, le esibizioni artistiche, gli eventi culturali ospitati in città, nella cornice irripetibile dei suoi monumenti, dei siti archeologici, dei suoi scenari unici al mondo.

 

“Fare jogging sui Fori Imperiali, seguire la Formula E all’ombra del Colosseo Quadrato, percorrere il centro storico con i runner della Maratona Internazionale. E ancora: festeggiare il Capodanno al Circo Massimo, e l’estate cittadina con il “Rock in Roma” e il “Roma Summer Fest”. Se finora l’offerta promozionale romana ha fotografato la meraviglia dei panorami, adesso l’obiettivo si sposta sulle mille opportunità offerte da questi luoghi. Raccontiamo al mondo l’anima sportiva della capitale, un museo a cielo aperto in cui una semplice passeggiata in bici diventa un viaggio tra presente, passato e futuro. Il tutto, grazie alla naturale vocazione artistica e culturale della città. La Roma che presentiamo alla BIT è una metropoli suggestiva, esperienziale, in cui i percorsi scelti dai singoli - dagli itinerari dell’arte a quelli dello sport - vivono anche la magia dei suoi contesti”, spiega Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

 

Focus quindi sui prossimi grandi appuntamenti dello sport e della cultura, protagonisti dello stand in cui i nostri albergatori, ristoratori e tour operator incontrano i buyer internazionali di settore.

 

Le immagini del Capodanno di Roma si alternano sugli schermi a quelle dell’E-Prix di Formula E, seguita da trenta milioni di spettatori in tutto il mondo e 45 mila persone dal vivo, che per la seconda volta torna in città a partire dal prossimo 13 aprile. A precedere di qualche giorno questo rendez-vous internazionale, la 25a edizione della Maratona Internazionale di Roma, tra le più amate del pianeta, gestita quest’anno in sinergia con la Federazione Italiana di Atletica Leggera. E per chi volesse scegliere Roma d’estate, oltre alla Notte Bianca dello Sport fissata a giugno, non mancherà la colonna sonora dei due festival diffusi sul territorio. Senza dimenticare la Half Marathon Via Pacis, in programma il 22 settembre, che vede nello sport il comune denominatore fra culture e religioni diverse.   

 

Dedicati invece all’enogastronomia, al congressuale, al misticismo e al classicismo, i venticinque espositori dello stand illustrano nel dettaglio i sentieri del gusto e della natura, le mete della spiritualità, le potenzialità fieristiche e i tour della storia e del cinema.

 

“Puntare i riflettori sullo sport, arricchirne i percorsi con le attrattive artistiche e culturali, significa declinare l’offerta turistica capitolina in chiave sostenibile. E’ un imperativo che ci siamo dati con la sigla del Protocollo d’intesa fra le Città d’Arte, un impegno che Roma ha il dovere e l’onore di onorare, tracciando il primo step del percorso di condivisione e messa a sistema nazionale delle good practices di settore, che dettaglieremo nei prossimi Stati Generali del Turismo a Roma”, conclude Cafarotti.

Torna all'inizio del cotenuto