Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

'Management degli eventi sportivi'. Parte il corso capitolino in vista delle grandi manifestazioni internazionali

Tematica: Formazione professionale - Sport

6 dicembre 2019

 

Formare il personale di Roma Capitale, sviluppando nuovi strumenti e professionalità, anche in vista degli importanti eventi sportivi internazionali che Roma Capitale ospiterà nei prossimi mesi. Con questo obiettivo la Scuola di Formazione di Roma Capitale lancia il corso ‘Management degli eventi sportivi’, inaugurato nella sede di Largo Ascianghi. Alla presenza dell’Assessore al Personale Antonio De Santis e dell’Assessore allo Sport Daniele Frongia, dei testimonial sportivi Andrea Baldini, Manila Flamini, Giorgio Minisini e Alessandro Trimarchi e rappresentanti del mondo sportivo del CONI, Sport e Salute e delle Federazioni, sono stati presentati i programmi di formazione che si terranno nei 4 giorni di corso.

 

Le lezioni consentiranno di acquisire conoscenze a 360 gradi che spaziano dal rapporto con le Federazioni alla pianificazione delle strutture interessate in relazione ai “Servizi collaterali” come Polizia Locale, Sovrintendenze, Vigili del Fuoco, Ares, ad aspetti di gestione di crisi e marketing negli eventi sportivi fino alle Conferenze di Servizi e alle autorizzazioni di concessione di suolo pubblico.

 

Vogliamo che le competenze dei dipendenti capitolini siano caratterizzate da dinamismo e dalla capacità di intercettare le principali trasformazioni in atto nella società. In questa ottica è necessario calibrarsi in funzione delle grandi manifestazioni sportive che Roma si appresta ad ospitare. E’ importante che tutto venga impostato e studiato nel dettaglio e in questo senso il ruolo del personale è fondamentale e determinante. Le risorse umane sono il carburante che alimenta la nostra macchina organizzativa. Formarle in modo adeguato è quindi prioritario, doveroso, indispensabile per costruire eventi che siano davvero di qualità”, spiega la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

 

 

La Scuola di Formazione di Roma Capitale è stata istituita con una delibera approvata dalla Giunta capitolina il 13 dicembre 2017. Obiettivo è offrire opportunità di crescita, adeguamento e qualificazione professionali in un contesto normativo in continua evoluzione e in un’ottica di miglioramento dei servizi per i cittadini, anche alla luca della massiccia rigenerazione che ha alimentato la macchina amministrativa capitolina, con oltre 5mila assunzioni in 3 anni. Dall’istituzione della Scuola di Formazione sono state effettuate 9.503 giornate formative e registrate 5.915 partecipazioni.

 

Sulla scia dei notevoli successi che la città di Roma ha raccolto in termini di candidature e sede di prestigiosi eventi internazionali si è deciso di intervenire sulla formazione dei dipendenti capitolini, che a vario titolo intervengono, a fianco delle scelte e dell’operato di indirizzo politico, nel processo gestionale di un grande evento, a partire dalla candidatura e dalla pianificazione e per finire con la realizzazione e gestione della manifestazione. Per comprendere l’entità e la portata delle manifestazioni sportive che Roma ospita basti pensare che la Formula E nell’edizione 2019 ha registrato un indotto di quasi 62 milioni di euro ed oltre 27.000 spettatori presenti con ben 36,7 milioni di persone sintonizzate da tutto il mondo.

 

 “Abbiamo rigenerato la macchina amministrativa capitolina con 5mila nuove assunzioni nei diversi settori, sbloccando un turn over paralizzato da anni e garantendo finalmente un adeguato ricambio generazionale. Occorre poi dotare il personale degli adeguati strumenti per valorizzarne competenze, capacità e professionalità. In questo senso sono stati fondamentali i due contratti decentrati approvati dal 2017 a oggi. La Scuola di Formazione rappresenta un volano determinante per rafforzare questo percorso strategico, affinché i lavoratori che si occupano dei servizi per la città siano sempre in grado di garantire efficienza e capacità di innovare. Formarsi significa crescere progressivamente e costantemente, all’interno di una visione che considera i dipendenti soggetti dinamici e caratterizzati da un rapporto di reciprocità con il tessuto cittadino”, sottolinea l’Assessore al Personale Antonio De Santis.

 

 

I grandi eventi sportivi per una città rappresentano, oltre ad un prestigio a livello internazionale, soprattutto un grande indotto economico, oltre che attività e lasciti permanenti a beneficio dei quartieri e della città. Un’eredità duratura e importante, ennesimo segnale di come portare eventi sportivi internazionali in maniera ragionata e responsabile diventi davvero una risorsa per la città. E in questo contesto gli uffici capitolini sono coinvolti e interessati in diversi ambiti perché contribuiscono a supportare le scelte dell’Amministrazione da un punto di vista di valutazione di fattibilità, rischi, autorizzazioni e tutti i procedimenti amministrativi che sono dietro ad un evento di grande portata. Questo corso rappresenta una milestone e un caso scuola di cui andare fieri e sono contento che si sia partiti proprio da un terreno fertile per la città rappresentato dai grandi eventi sportivi” ha dichiarato l'Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia

 

RED

 

 

Torna all'inizio del cotenuto