Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Settimana della Memoria, dal 25 al 30 gennaio incontri e letture, con proiezioni video

Tematica: Cultura - Iniziative ed Eventi - Istituzione Biblioteche di Roma

25 gennaio 2021

 

In occasione del ventennale del Giorno della Memoria, dal 2000 ricorrenza nazionale celebrata il 27 gennaio, Biblioteche di Roma propone, a partire dal 25 gennaio, la Settimana della Memoria, un ampio programma di eventi online realizzati in collaborazione con le associazioni ANED,ANEI, ANPC,ANPI, ANPPIA, Circolo Gianni Bosio, FIAP, IRSIFAR che dal 2006 animano la Casa della Memoria, - luogo istituzionalmente deputato dall’amministrazione capitolina al racconto della storia della deportazione, della Shoah e del Novecento - e quest’anno anche in collaborazione con il Teatro Biblioteca Quarticciolo, centro culturale inserito in un territorio che è stato spazio della resistenza all’occupazione nazista.

 

Dagli spazi del Teatro Biblioteca Quarticciolo, si comincia il 25 gennaio alle ore 17.30 con Delatori e salvatori. Gli italiani di fronte alla Shoah, in collaborazione con IRSIFAR, e alle 19.00 Le politiche di discriminazione nazifascista e la Resistenza, in collaborazione con ANPI Roma, per poi proseguire il 26 gennaio con due appuntamenti: alle 11.00 con Nazifascismo e omosessualità: triangoli rosa, triangoli neri, sempre in collaborazione con ANPI Roma; alle 17.00 Lia Levi presenta con Anna Balzarro e Nina Quarenghi il suo nuovo libro Ognuno accanto alla sua notte (E/O, 2021), in collaborazione con IRSIFAR.

 

Il 27 gennaio dalle 10.30 alle 21.00, lunga maratona di incontri e letture, con proiezioni video.

Si parte alle 10.30 con «In carrozza!». Teatro, storie, musica per viaggiare con la fantasia, a cura del Teatro Biblioteca Quarticciolo e di Biblioteche di Roma; alle 11.00 l’intervista di Federica Migliotti a Ugo Foà a partire dal libro Il bambino che non poteva andare a scuola (Manni Editori, 2021) a cura del TeatroBiblioteca Quarticciolo (i due incontri sono in collaborazione con il Centro di Cultura Ebraica).

Alle 12.00 l’incontro Il senso della Memoria, a cura di IRSIFAR, nel corso del quale Pupa Garribba riflette con i giovani delle scuole superiori sull’attualità e sul senso di questa giornata.

Alle 15.00 la trasmissione del video Voci e volti della memoria, di Stella Biliotti e Valeria Rotili, produzione Atomic, a cura di Biblioteche di Roma e di ANED, anticipazione delle 34 ore di testimonianze, custodite presso la Casa della Memoria e della Storia, sulla tragedia dei campi di sterminio nazisti. Le 23 interviste, condotte tra il 2000 e il 2001 da ANED e da oggi digitalizzate e restaurate, saranno rese disponibili in versione integrale a partire dalla fine di gennaio. 

Si prosegue nel pomeriggio con l’incontro La memoria europea, con David Bidussa e Marcello Flores (alle 15.40), e poi con la presentazione del libro di Valentina PisantyI Guardiani della memoria (Bompiani, 2020), con Vittorio Bo, Gad Lerner, Sandro Portelli (alle 16.15), e con quella del libro di Alberto Piazza, Genetica e Destino (Codice Edizioni, 2020) con l’autore, Stefano Levi Della Torre e Vittorio Bo (alle 17.30). E ancora, l’intervista di Vittorio Bo allo psichiatra Boris Cyrulnik, autore de La vita dopo Auschwitz. Come sono sopravvissuto alla scomparsa dei miei genitori dopo la Shoah (Mondadori, 2014)(ore 16.55).

 

Tante le letture online, da L’inferno di Treblinka di Vasilij Grossman letto da Ottavia Piccolo (alle 16.05); a Paul Celan e Philip Gourevitch, autore di Desideriamo informarla che domani verremo uccisi con le nostre famiglie, letti rispettivamente da Sara Putignano e Dario Caccuri, in collaborazione con il Teatro di Roma (alle 18.30); a Io sono vivo e tu non mi senti di Daniel Arsand, letto da Federica Cassini (alle 16.40), a I Racconti di Kolyma di Varlam Tichonovic Šalamov letti  da Chiara Bersani (alle 17.55), fino a Les sept Dormants di Alberto Manguel, letto dai cittadini residenti del Quarticciolo (alle 17.20).

Alle 18.10 il concerto Se il cielo fosse bianco di carta con Roberta Bartoletti, Massimo Lella, Luciana Manca, Gabriele Modigliani, Sara Modigliani, in collaborazione con Circolo Gianni Bosio e Teatro Biblioteca Quarticciolo.

Chiude la giornata, alle 19.00, la proiezione del film Pecore in erba di Alberto Caviglia con l’introduzione di Francesca De Sanctis insieme al regista e all’attrice Bianca Nappi; in collaborazione con Teatro Biblioteca Quarticciolo e il Centro di Cultura Ebraica.

 

La settimana della Memoria prosegue il 29 gennaio alle 17.00 con l’incontro Teresa Noce. Dalla deportazione politica alla Costituente, con Marina Pierlorenzi e Davide Conti, in collaborazione con ANPI e ANPPIA Roma; il 30 gennaio gli ultimi tre appuntamenti: alle  11.00, la proiezione del docufilm Baci rubati, di Fabrizio Laurenti e Gabriella Romano, in collaborazione con l’Istituto Luce; alle 17.00 Shoah. La percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d'arte, video sequenza delle opere in mostra a cura di FIAP e Casa della Memoria in collaborazione con il Comune di Calcata; infine, alle 19.00, I nonni raccontano i bambini del ’43, con Luigina Bonzi, Stefano Caccialupi, Maria Dellaneve Zola, Letizia Macchia, Annamaria Sambuco, Maria Trionfi, in collaborazione con ANEI.

 

Il programma generale delle iniziative è a cura di Biblioteche di Roma, Casa della Memoria e della Storia, ANED, ANEI, ANPC, ANPI, ANPPIA, Circolo Gianni Bosio, FIAP, IRSIFAR e Teatro Biblioteca Quarticciolo; in collaborazione con Teatro di Roma e Istituto Luce.

 

ll progetto fa parte di MEMORIA genera FUTURO, programma di appuntamenti coordinato da Roma Capitale in occasione del Giorno della Memoria 2021.

 
Il programma è scaricabile dai siti
www.bibliotechediroma.it, www.culture.roma.it, www.teatrobibliotecaquarticciolo.it

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto