Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Online la call Spazi alla città

Tematica: Cultura - Roma

11 giugno 2021



Novità assoluta di questa Estate Romana 2021 è la call Spazi alla città. Per la prima volta, le grandi istituzioni culturali cittadine mettono a disposizione degli operatori culturali i loro spazi per ospitare prove, laboratori, seminari, incontri con l’intento in questo modo di sostenere e supportare la produzione culturale.


"La call Spazi alla Città offre una grande opportunità alle associazioni culturali messe a dura prova in questo periodo così complesso e racconta una città solidale capace di ascoltare e accogliere le necessità degli operatori. Ringrazio l’assessora Fruci per il lavoro svolto. Grazie a un gioco di squadra abbiamo raccolto con spirito propositivo e concreto le richieste della categoria e quelle delle istituzioni culturali cittadine. Un importante risultato a beneficio dei cittadini", dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.


Questa call è un’iniziativa totalmente inedita, fortemente voluta dall’Assessorato alla Crescita culturale, per dare un segnale concreto di apertura, vicinanza e supporto alla vasta comunità di operatori culturali cittadini. Un modo nuovo e sperimentale per andare oltre la semplice possibilità di essere visitatori e spettatori nei luoghi del nostro patrimonio culturale, ma poterne fare sede di lavoro, operatività e costruzione di nuovi progetti.



"Spazi alla Città è una call che rimarrà aperta fino a completamento delle disponibilità sia per permettere alle istituzioni di aggiungere nuovi luoghi sia per gli operatori che potranno continuare a partecipare fino alla chiusura, prevista ad ottobre 2021. È un avviso pubblico inedito e sperimentale: la valutazione avverrà a mano a mano che arriveranno le richieste da un Tavolo composto dalle Istituzioni ospitanti. Ringrazio le istituzioni che hanno aderito con grande disponibilità aprendo le porte delle proprie sedi per accogliere le associazioni messe a dura prova in questo ultimo anno e mezzo di pandemia", così l'Assessora alla Crescita culturale Lorenza Fruci.



La call, online da oggi, resterà aperta fino a completamento delle disponibilità, per un periodo che da luglio arriva fino a ottobre 2021. Le prime opportunità a disposizione riguardano: il Palazzo delle Esposizioni che dal 9 agosto al 5 settembre mette a disposizione le 4 grandi sale del Piano Monumentale, la Casa del Cinema dove dal 15 luglio al 15 settembre sarà possibile usufruire in orario pomeridiano degli spazi dell’Arena Ettore Scola e della Sala Gian Maria Volonté; la Villa di Massenzio sull’Appia Antica dove sarà possibile utilizzare il Casale Torlonia per 3 giorni a settimana, escluso il lunedì; la Sala Respighi alla Galleria Regina Margherita, messa a disposizione nel mese di luglio dal Teatro dell’Opera; il Teatro Tor Bella Monaca dove in alcuni giorni del mese di luglio sarà possibile usufruire sia della Sala Piccola che della Sala Prove; le Biblioteche Casa del Parco, Laurentina e Villino Corsini dove dal 21 giugno al 21 settembre saranno a disposizione dei cittadini delle sale per incontri e attività; poi ancora la Casa del Jazz dove sarà disponibile l’Audioteca-Mediateca per tutto il periodo estivo, escluso dall’8 al 29 agosto, e anche il Teatro del Lido, utilizzabile in alcuni giorni di luglio e settembre, il Teatro Biblioteca Quarticciolo, disponibile il 23 luglio e il 7 settembre e, infine, la Cavea dell'Auditorium Parco della Musica, disponibile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16 fino al 28 settembre (compatibilmente con le esigenze della programmazione artistica e ad esclusione del periodo 9-22 agosto).


All’interno degli spazi sarà possibile quindi fare prove, seminari, lezioni, laboratori e tutte quelle attività di produzione e formazione culturale. Non si potranno invece realizzare spettacoli, concerti e più in generale attività di spettacolo rivolte al pubblico.


Per partecipare alla call è sufficiente compilare la domanda di partecipazione, allegando una descrizione dell’attività che si propone di realizzare (tipologia, modalità di svolgimento, eventuali informazioni sugli aspetti tecnici, indicazione del periodo selezionato e della durata delle eventuali sessioni, referente della proposta e i suoi recapiti) e il Curriculum del proponente. Le proposte vanno inviate alla mail spazi.cultura@comune.roma.it. Nell’oggetto dovrà essere riportata la dicitura: “OPEN CALL - Spazi alla Città – NOME DEL SOGGETTO PROPONENTE”.


Le candidature saranno valutate dagli Enti ospitanti e selezionate in base alla realizzabilità e alla loro compatibilità alle caratteristiche strutturali degli spazi messi a disposizione. Le attività selezionate saranno realizzate nel periodo compreso tra luglio e ottobre 2021.


Per info www.culture.roma.it

 

RED

 

 

Torna all'inizio del cotenuto