Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Sabato al Music Village per Haiti

Tematica: Sociale - Iniziative ed Eventi

21 maggio 2019

 

Sabato 25 maggio il Music Village Institute (via Aurelio Cotta 36) apre le porte per un pomeriggio all’insegna della solidarietà, con “mercatini solidali” dalle 17 in poi, in collaborazione con il Municipio. Obiettivo, raccogliere fondi per l’o.n.g. Pen Paper Peace che da anni interviene nelle aree più povere del mondo, in particolare ad Haiti, terra flagellata da indicibile miseria, circostanze politiche ed economiche drammatiche, sovrappopolazione e da una serie interminabile di catastrofi naturali: dal 2008, infatti, Haiti subisce il passaggio di quattro uragani, il devastante terremoto del 2010 (oltre 200mila morti, intere famiglie disperse, scuole e ospedali distrutti), un’epidemia di colera sempre nel 2010 (ancora non del tutto debellata) e nel 2016 un nuovo uragano che miete 1.600 vittime.

 

Pen Paper Peace lavora per dare un’istruzione ai bambini e ai ragazzi di Haiti; istruzione che nell’isola caribica costituisce un privilegio per pochissimi, dato che anche la scuola pubblica è a pagamento. PPP si prende cura di oltre 600 bambini nella capitale Port-au-Prince, dove ha già costruito due scuole funzionanti e gratuite. Nel contempo, l’o.n.g. s’impegna per costruire un ponte tra gli studenti di Haiti e i loro coetanei in Germania e Italia.

 

Agli stand solidali collaborano allievi della scuola con i loro genitori. Alle 18 concerto nell’aula magna dell’istituto. Un concerto speciale: gli studenti della scuola di musica eseguono brani da loro scelti (e anche da loro composti per l’occasione), aprendo ogni esibizione con una riflessione personale sul tema al centro del pomeriggio (qui il programma). Apre il concerto Alessia Forganni, docente del Village, introducendo le finalità dell’incontro. Maria Josè Grasso, altra insegnante dell’istituto, dirige il Music Village Gospel Choir e guida il gran finale in spirito di coralità e condivisione. Partecipa il direttore artistico Daniele Siscaro.

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto