Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

"Un incontro, una storia". Concorso per raccontare i migranti di Roma

Tematica: Sociale - Immigrati e popolazioni Rom, Sinti e Caminanti - Roma - Sindaca

24 settembre 2019

 

“Un bando per aiutarci nel percorso dell'accoglienza”, percorso che costituisce “una strada in salita che ci costringe a superare difficoltà e pregiudizi”. Così la sindaca Virginia Raggi, presentando in Campidoglio Un incontro, una storia, concorso lanciato dalla Caritas con il MIUR, patrocinato da Roma Capitale, dalla Città Metropolitana di Roma e dalla Regione Lazio. Con la Sindaca, il direttore della Caritas don Benoni Ambarus e il missionario comboniano padre Giulio Albanese. L’occasione è stata fornita dalla Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra domenica 29 settembre in tutte le chiese.

 

Oggetto del concorso: raccontare le storie dei migranti che vivono a Roma, esplorando le ragioni che li hanno indotti a lasciare i paesi d’origine e le condizioni che vivono attualmente, in mezzo a noi. Lo si può fare con interviste scritte o con filmati (in ogni caso opere inedite).

 

Può partecipare chiunque dai 6 anni in su (il bando divide i concorrenti in cinque fasce d’età) e la partecipazione è completamente gratuita. I contributi vanno presentati entro il 20 gennaio 2020. Tutto quel che c’è da sapere – presentazione, bando, modalità, premi – è nel portale della Caritas di Roma.

 

"Da Roma, città che trova la sua identità e la sua ricchezza nell'accoglienza, parte un messaggio a favore dell'integrazione e dell'inclusione sociale”, ha commentato la Sindaca. Un’iniziativa preziosa che può contribuire a “ricostruire il tessuto sociale della città”, a “ricucirne i margini slabbrati”.

 

PV

Torna all'inizio del cotenuto