Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

"Un incontro, una storia". Concorso per raccontare i migranti di Roma

Tematica: Sociale - Immigrati e popolazioni Rom, Sinti e Caminanti - Roma - Sindaca

24 settembre 2019

 

“Un bando per aiutarci nel percorso dell'accoglienza”, percorso che costituisce “una strada in salita che ci costringe a superare difficoltà e pregiudizi”. Così la sindaca Virginia Raggi, presentando in Campidoglio Un incontro, una storia, concorso lanciato dalla Caritas con il MIUR, patrocinato da Roma Capitale, dalla Città Metropolitana di Roma e dalla Regione Lazio. Con la Sindaca, il direttore della Caritas don Benoni Ambarus e il missionario comboniano padre Giulio Albanese. L’occasione è stata fornita dalla Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra domenica 29 settembre in tutte le chiese.

 

Oggetto del concorso: raccontare le storie dei migranti che vivono a Roma, esplorando le ragioni che li hanno indotti a lasciare i paesi d’origine e le condizioni che vivono attualmente, in mezzo a noi. Lo si può fare con interviste scritte o con filmati (in ogni caso opere inedite).

 

Può partecipare chiunque dai 6 anni in su (il bando divide i concorrenti in cinque fasce d’età) e la partecipazione è completamente gratuita. I contributi vanno presentati entro il 20 gennaio 2020. Tutto quel che c’è da sapere – presentazione, bando, modalità, premi – è nel portale della Caritas di Roma.

 

"Da Roma, città che trova la sua identità e la sua ricchezza nell'accoglienza, parte un messaggio a favore dell'integrazione e dell'inclusione sociale”, ha commentato la Sindaca. Un’iniziativa preziosa che può contribuire a “ricostruire il tessuto sociale della città”, a “ricucirne i margini slabbrati”.

 

PV

Torna all'inizio del cotenuto