Spazi per la cultura ed espositivi

 

 

Mattatoio

mattatoio

MATTATOIO

Gli spazi culturali si compongono di  2 padiglioni un tempo destinati ai macelli che testimoniano il passaggio dal classicismo alla modernità e costituiscono un importante esempio storico dell’architettura industriale monumentale e razionale della fine del XIX Secolo e della Pelanda, un tempo dedicata alla pelanda dei suini.

Gli spazi sono parte del  complesso architettonico dell'ex  Mattatoio di Testaccio, costruito fra 1888 e 1891 da Gioacchino Ersoch, e considerato uno dei più importanti edifici di archeologia industriale della città per la modernità e l’originalità delle sue strutture.

Dal 2018 MATTATOIO è gestito dall'Azienda Speciale Palaexpo ed è parte del nascente Polo del Contemporaneo e del Futuro.

La sua vocazione, definita negli obiettivi dell’Azienda Speciale Palaexpo, è quella di un luogo di ricerca, formazione, produzione e presentazione delle pratiche legate alle arti performative, nell’ottica dello scambio interdisciplinare fra i diversi linguaggi della performance – arti visive, danza, musica, teatro.

Piazza Orazio Giustiniani 4, 00153 Roma 

www.mattatoioroma.it

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto