Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Certificati Anagrafici e di Stato Civile

Certificati Anagrafici e di Stato Civile Online

 

Manifesto_CertificatiOnline_orizz

Dal 31/01/2019 sono soppressi i diritti di segreteria per il rilascio delle certificazioni anagrafiche emesse tramite la procedura online, ai sensi della Delibera n.128/2018 dell’Assemblea Capitolina “Soppressione dei diritti di segreteria da corrispondere per il rilascio delle certificazioni anagrafiche emesse con procedura online”.

L'accesso al servizio online può essere effettuato tramite il  Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure, fino al 30/06/2020, tramite le  credenziali d’accesso ai servizi online rilasciate da Roma Capitale.

Resta fermo il pagamento dei diritti di segreteria, ove previsti, per tutti i certificati richiesti e rilasciati presso gli sportelli anagrafici dei Municipi.

 

Dal 1° Gennaio 2012 (così come definito dall’art. 15 L. 183/2011) le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi sono obbligati ad accettare esclusivamente le autodichiarazioni dei cittadini (autocertificazioni e atti di notorietà). Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione potranno essere richieste e utilizzate solo nell’ambito dei rapporti tra privati (banche, imprese, assicurazioni, società sportive, etc) e sono soggette, salvo le esenzioni previste, all’imposta di bollo.

 

COSA BISOGNA SAPERE PER IL SERVIZIO ONLINE

L’utente residente nel territorio di  Roma Capitale (o iscritto all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero di Roma) può richiedere i propri certificati anagrafici e quelli intestati ad un componente della propria famiglia anagrafica.

La famiglia anagrafica è l’insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela e vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune, così come definita dal D.P.R. 223 del 1989.

I certificati emessi online:

- hanno la stessa validità di quelli rilasciati presso gli sportelli demografici;
- sono immediatamente disponibili nell’area riservata dell’utente dopo la richiesta e il pagamento se dovuto;
- sono emessi esclusivamente in formato PDF (estensione “.pdf”)
- hanno un Codice Identificativo Unico (CIU) e un timbro digitale che ne garantisce l’unicità e l’integrità.

 

COME FARE

La procedura di richiesta è guidata dal sistema e prevede pochi semplici passi:

1) La scelta dell’intestatario

2) La selezione del certificato

 

Elenco certificati online Semplice In Bollo
Cittadinanza A.I.R.E. X X
Cittadinanza italiana X X
Decesso X  
Godimento diritti politici X X
Matrimonio X  
Nascita X  
Residenza X X
Residenza A.I.R.E. X X
Residenza, cittadinanza e stato libero X X
Residenza, cittadinanza, stato civile, nascita e diritti politici X X
Residenza, cittadinanza, stato civile, nascita, stato di famiglia e diritti politici X X
Residenza e cittadinanza X X
Residenza e cittadinanza A.I.R.E. X X
Residenza e stato libero X X
Stato di famiglia X X
Stato di famiglia A.I.R.E. X X
Stato libero X X
Storico Anagrafico (dal 24/10/1981) X X

 

3) Resta fermo il pagamento dell’imposta di bollo per le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione soggette alla predetta imposta.

Esenzione dal pagamento per le certificazioni per:

  • attività sportiva non dilettantistica art. 27 bis del D.P.R. 642/1972
  • tutela minore - adozioni - affidamento - affiliazione - riconoscimento (Art.13 del D.P.R. 642/1972)
  • recupero crediti professionali dei difensori d'ufficio (art.32 Disp Att. Cod. di proc. pen.)
  • cause per controversie di lavoro - pensione - equo canone - assicurazioni sociali obbligatorie - assegni familiari (Art.12 del D.P.R. 642/1972)
  • divorzio o cessazione effetti civili (Art. 19, Legge 6 marzo 1987, n. 74)
  • procedimenti giudiziari civili con contributo unificato, materia penale, pubblica sicurezza e discipl.

 

I certificati emessi sono utilizzabili una sola volta: la riproduzione-fotocopia dello stesso certificato deve considerarsi illecita. I contravventori saranno perseguiti nelle forme e nei termini previsti dalla legge.

 

Attenzione: si informa che i certificati che devono essere utilizzati all’estero e che necessitano della legalizzazione della firma presso la Prefettura devono essere richiesti agli sportelli anagrafici dei Municipi, in quanto la normativa vigente consente la legalizzazione esclusiva di atti e documenti con firma originale e non è permessa la legalizzazione di atti e documenti firmati digitalmente

 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Per quanto riguarda i Certificati

Ricorso alla Prefettura - U.T.G. di Roma entro 30 giorni.
Contro il provvedimento del Prefetto ricorso al T.A.R. del Lazio entro 60 giorni oppure ricorso straordinario al Capo dello Stato per soli motivi di legittimità entro 120 giorni.

 

 

Informativa ai sensi del Regolamento Generale di Protezione dei Dati Personali (RPGD)-(UE) 2016/679, artt.13 e 14.

l dati forniti sono prescritti dalle disposizioni vigenti, ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo.
Si informa che i dati forniti dall'utente sono acquisiti per le finalità istituzionali previste dalla legge ai soli fini del procedimento amministrativo relativo alla materia oggetto della istanza e sono conservati presso la Struttura competente alla gestione dei dati stessi, nel rispetto della normativa vigente e delle misure di sicurezza richieste.
Il trattamento dei dati personali avviene nel rispetto dei principi e nell'osservanza delle disposizioni recate dal Regolamento UE 2016/679.

Responsabili del trattamento sono il Direttore del Dipartimento Servizi Delegati  e il Direttore del Dipartimento Trasformazione Digitale di Roma Capitale.

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto