Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Ristorazione scolastica e diete speciali

Descrizione del Servizio

Roma Capitale offre ogni giorno il servizio di ristorazione scolastica a circa 150.000 bambine e bambini delle scuole dell'infanzia capitoline e statali, sezioni ponte e primavera, delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

L’obiettivo perseguito è favorire una grande alleanza tra scuola e famiglia per assicurare ai bambini e ragazzi una dieta sana ed equilibrata durante tutto l'arco della giornata, a scuola e a casa.

Il menu è articolato in nove settimane ed ha una versione estiva e una invernale, per consentire di utilizzare al meglio ortaggi e frutta di stagione secondo il calendario dei prodotti ortofrutticoli, nonché per offrire all’utenza una maggiore varietà dei piatti proposti.

Inoltre, ogni lotto territoriale (composto da uno o più Municipi) inizia da un menu settimanale diverso, al fine di scaglionare nel tempo la domanda dei vari prodotti alimentari sul mercato.

Il menu è diversificato per le sezioni ponte e primavera, scuola dell’infanzia, scuola primaria (classi I e II), scuola primaria (classi III, IV e V) e secondaria di primo grado, al fine di soddisfare, a seconda delle fasce di età, le diverse esigenze di apporto nutrizionale e di preparazione dei piatti.

Il servizio di refezione scolastica è erogato in gestione diretta, ossia gestito direttamente da Roma Capitale e dal Municipio territorialmente competente o in gestione autonoma, gestito dalla scuola nell'esercizio della propria autonomia scolastica.

Le dietiste e i dietisti dei Municipi effettuano controlli per la verifica della conformità del servizio di ristorazione scolastica, anche con riferimento alle condizioni contrattuali, alla sicurezza e igiene alimentare.

Torna all'inizio del cotenuto