Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Certificati Anagrafici

I certificati anagrafici sono documenti che attestano situazioni desunte dagli archivi anagrafici, quali, ad esempio, la composizione della famiglia, la residenza.

Dal 1° gennaio 2012 i certificati e le dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà, da consegnare ad uffici della Pubblica Amministrazione e ai gestori di pubblici esercizi, sono sostituiti dall'autocertificazione.

I certificati potranno essere rilasciati solo per la presentazione a privati e dovranno recare, a pena di nullità, la dicitura "il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai gestori di pubblici esercizi".

Ti potrebbe interessare anche

Descrizione e destinatari del servizio

Chiunque, identificabile tramite un documento d'identità valido e conosca i dati anagrafici della persona cui si riferisce il certificato, può presentare richiesta di certificato anagrafico,  essendo quest'ultimo un atto pubblico, ai sensi dell'art.1 della Legge n.1228/1954.

Solo la completezza e la correttezza dei dati forniti possono garantire il buon esito della richiesta.

I cittadini residenti a Roma possono richiedere i certificati anche mediante altre modalità:

- on line (stampando dal proprio computer i certificati, a conclusione della procedura di registrazione nel Portale di Roma Capitale-sezione servizi on line);

- tramite avvocato, on line (per lo svolgimento di attività giudiziarie, con le medesime procedure di registrazione).

Il costo del servizio per queste modalità è di Euro 2,50 per ogni certificato.

I cittadini non residenti a Roma, così come gli studi notarili o legali e le società che hanno sede al di fuori del territorio di Roma Capitale, se non possono recarsi personalmente, o tramite propri addetti, presso gli sportelli municipali, devono inoltrare a mezzo posta una richiesta alla competente Direzione dell'Anagrafe Centrale di Roma Capitale, oppure possono operare attraverso il portale istituzionale

Il cittadino non residente può anche  richiedere le certificazioni mediante richiesta scritta da inoltrare per posta in busta chiusa al seguente indirizzo "Roma Capitale – Direzione Anagrafe Centrale– Ufficio Certificazioni per Corrispondenza - Via Luigi Petroselli, 50 - 00186 Roma" , indicando tutte le generalità dell'intestatario del certificato (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza ).

Alla richiesta devono essere allegati- a pena di rifiuto dell'istanza- i seguenti documenti:

- fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;

- una busta preaffrancata e preindirizzata per l'invio a mezzo posta, del certificato emesso; in caso di richiesta dall'estero, invece dell'affrancatura sulla busta dovrà essere allegato un buono di risposta internazionale (coupon réponse international) acquistabile presso gli uffici postali di tutto il mondo ;

 -l'originale del versamento sul conto corrente postale n. 94430006 intestato a "Roma Capitale - Servizi Demografici" o tramite bonifico bancario codice IBAN IT78 C 07601 03200 000094430006, secondo quanto indicato di seguito:

certificati in carta semplice: € 0,26 per diritti di segreteria;

certificati in bollo: € 0,52 per diritti di segreteria ed € 16,00 per imposta di bollo.

Le amministrazioni pubbliche ed i gestori di pubblici esercizi potranno richiedere le certificazioni anagrafiche, direttamente al seguente indirizzo:

"Roma Capitale- Direzione Anagrafe Centrale- Ufficio Verifiche per la Pubblica Amministrazione - Via Luigi Petroselli 50 - 00186 Roma".

I certificati possono essere richiesti anche recandosi allo "sportello amico" di Poste Italiane.

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto