Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Vendite Straordinarie

Vendite di liquidazione

Durata massima sei settimane, con comunicazione da inviare almeno 20 giorni prima dell'inizio della vendita stessa.

Le comunicazioni che riguardano gli esercizi di vicinato e le medie strutture di vendita con superficie fino a 600 mq. vanno inviate al Municipio territorialmente competente.

Le comunicazioni che riguardano le medie strutture di vendita con superficie superiore a 600 mq., le grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi posti all'interno di Centri Commerciali, vanno inviate all'Ufficio Protocollo del  Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive, via dei Cerchi 6 – 00186 Roma.

Le vendite di liquidazione possono essere effettuate esclusivamente per le seguenti motivazioni:

 - cessazione di attività. Allegare alla comunicazione copia della documentazione comprovante la cessazione (comunicazione o atto di rinuncia all'autorizzazione);

 - cessione dell'azienda o suo trasferimento in altro locale. Allegare alla comunicazione copia della documentazione comprovante la cessione (atto pubblico di cessione o scrittura privata registrata) o copia della comunicazione di trasferimento nel nuovo locale o copia dell'autorizzazione al trasferimento di sede, ove prevista;

 - trasformazione, manutenzione o rinnovo delle attrezzature che comportino la sospensione immediata dell'attività al termine della liquidazione per un minimo di 15 giorni continuativi. Allegare alla comunicazione copia della denuncia di inizio lavori o autorizzazione edilizia o copia del preventivo per il rinnovo di almeno il 50% degli arredi.

Le vendite di liquidazione per trasformazione, manutenzione o rinnovo delle attrezzature sono vietate nel mese di dicembre e nei trenta giorni che precedono i saldi. 

Nella comunicazione va specificata la motivazione per la quale la stessa viene effettuata e va allegata la relativa documentazione, come sopra indicato.

Nel periodo di effettuazione di vendite di liquidazione è possibile porre in vendita solo merci già presenti nell'esercizio commerciale o nei relativi magazzini, con divieto di introdurre merci sia di altra provenienza che in conto vendita.

Torna all'inizio del cotenuto