Segnala
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Insegne

Rilascio insegne con procedimento normale

Installazione all’esterno di esercizio commerciale dell’impianto pubblicitario tipo insegna con procedimento normale. Il rilascio della autorizzazione, con Determinazione Dirigenziale, è previsto solo dopo l’acquisizione del parere di conformità tecnico espresso dalla Direzione Tecnica Municipale.

 

Destinatario del servizio

Il Procedimento è avviato dal soggetto in possesso degli idonei requisiti previsti per il legittimo svolgimento dell’attività produttiva.

 

Documentazione

Deve essere presentata domanda in bollo su apposito modello predisposto dall’Amministrazione, completo in ogni sua parte, all’Ufficio per il preliminare controllo di completezza dell’istanza, allegando la documentazione richiesta.

 

Alla domanda dovranno essere allegate:

 

N.3 fotografie frontali 20 x 30 del’ esterno dell’esercizio commerciale;

 

N. 2  fotografie panoramiche formato 20x30 in posizione contrapposta tra loro comprensive del fronte dell’intero edificio e del piano interessato all’esposizione dell’insegna. Nel caso di esercizio all’angolo fra due due vie, le fotografie anzidette dovranno essere riprodotte per entrambi i lati, con l’aggiunta di una fotografia panoramica di tutti e due i fronti interessati.

 

N.B.: Tutte le foto devono contenere l’indicazione del punto di installazione del manufatto richiesto e firmate dal Progettista e dal Direttore Responsabile dei Lavori.

 

Cartografia d’insieme che consenta la localizzazione e 4 planimetrie in scala 1:500 o 1:200 estesa in ambito longitudinale pari a metri 50 a monte ed a valle, comprensiva dell’intera carreggiata stradale con l’indicazione della larghezza del marciapiede, l’individuazione del punto di istallazione del manufatto. Nel caso in cui il manufatto ricada su area privata, la planimetria dovrà essere corredata dell’indicazione della distanza intercorrente tra l’impianto o mezzo e le recinzioni contigue e/o angoli e/o incroci semaforici, nonché l’espressa indicazione dei metri quadrati dell’area privata scoperta.

 

N. 4 disegni in scala 1:20 o 1:50 redatti a regola d’arte, riproducenti in prospetto, in sezione ed in pianta, le opere con le relative strutture di sostegno di cui si richiede l’autorizzazione con il prospetto architettonico esterno dei locali e spazi in cui dette opere saranno collocate.

 

N.1 relazione tecnica per ogni elaborato grafico sui lavori da eseguire con la descrizione dei materiali posti in opera, dei colori, delle quantità e delle intensità delle luci di ogni altro particolare che serva ad illustrare l’opera per la quale si chiede l’autorizzazione.

 

N.B.: Gli elaborati (planimetrie e disegni) potranno essere realizzati anche su foglio unico e dovranno essere firmati e timbrati dal Progettista e dal Direttore Responsabile dei Lavori, quali tecnici regolarmente abilitati ed iscritti agli albi professionali, nonché dal richiedente.

 

Per gli impianti luminosi o illuminati, occorre produrre fotocopia del certificato C.C.I.A. della ditta costruttrice dell’impianto dove è riportata l’abilitazione ai sensi del  D.M. 37/2008 (ex L. 46/90 punto A);

(eventuale) Nulla Osta rilasciato dall’Autorità competente in quanto l’edificio è vincolato ai sensi della Legge n. 1089/39 e/o Legge n. 1497/39 o da vincoli di altra natura.

 

Certificazione di avvenuta registrazione del marchio inserito nell’insegna come da elaborato grafico.

 

Consenso del proprietario, ove l’installazione ricada su suolo privato con contestuale autorizzazione all’accesso agli organi dell’amministrazione per qualsiasi intervento di competenza.

 

Per i messaggi pubblicitari in lingua straniera, il richiedente dovrà sottoscrivere, in presenza di un Pubblico Ufficiale, la relativa traduzione in lingua italiana.

 

Copia del documento del richiedente ed eventuale atto di delega e fotocopia di documento di identità del delegato.

 

Tempi di risposta

90 giorni dal ricevimento dell’istanza.

 

Costo del procedimento

Diritti di istruttoria € 70,00

Marca da bollo di € 16,00 (da acquistare presso le tabaccherie) da applicare sulla domanda

Marca da bollo di € 16,00 (da acquistare presso le tabaccherie) da applicare sull’autorizzazione definitiva

Se dovuti, il canone di pubblicità e il canone di occupazione suolo pubblico, saranno calcolati e comunicati dall’Ufficio a seguito dell’istruttoria e prima del rilascio dell’autorizzazione.

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto