Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Accreditamento strutture residenziali e semiresidenziali per anziani

Sommario

Come iscriversi

Per chiedere l’iscrizione al Registro Cittadino occorre presentare, in qualsiasi momento dell’anno, domanda a firma del titolare o legale rappresentante su apposito modello - disponibile in fondo alla pagina - corredato della documentazione richiesta. La domanda andrà inviata esclusivamente in busta chiusa con la dicitura” Accreditamento strutture residenziali o semiresidenziali per anziani” al Dipartimento Politiche Sociali, viale Manzoni 16 - 00185 Roma oppure consegnata all’Ufficio Protocollo del Dipartimento, nei giorni ed orari previsti (dal lunedì al venerdì ore 8.30-13.00, solo martedì e giovedì anche ore 14.00-17.00).

Per ciascuna struttura residenziale o semiresidenziale, se pure appartenenti allo stesso Organismo, dovrà essere presentata una distinta domanda corredata di documentazione.

La Domanda redatta su apposito modello A e firmata dal titolare o dal legale rappresentante dovrà essere accompagnata da:

  • Fotocopia documento di identità del titolare o legale rappresentante;
  • Per le strutture a ciclo residenziale: dichiarazione dei requisiti della struttura residenziale firmata dal titolare/legale rappresentante (modello B);
  • oppure
  • Per le strutture a ciclo semiresidenziale: dichiarazione dei requisiti della struttura semiresidenziale firmata dal titolare o legale rappresentante (modello C);
  • Per tutte le strutture: anche la dichiarazione dei requisiti secondo la DGR 130/18 firmata dal titolare o legale rappresentante (modello D);
  • Copia autorizzazione all’apertura e al funzionamento aggiornata;
  • Progetto Globale della struttura;
  • Carta dei Servizi della struttura, ridefinita con particolare riguardo alle regole di vita comunitaria, alle attività e alle iniziative relative al benessere degli ospiti;
  • Modello P.A.I.;
  • Scheda di rilevazione della soddisfazione dei servizi per gli ospiti o familiari;
  • Elenco del personale operante ad ogni livello nella struttura con l’indicazione della tipologia contrattuale corredato dai relativi c.v. (in formato Europass con copia del documento dell'intestatario), firmato dal titolare o legale rappresentante;
  • Programma annuale di aggiornamento diversificato per tipologie professionali;
  • Programmazione delle uscite trimestrali
  • - per le Case di riposo e le Case albergo, certificato UNI EN ISO 9001 della struttura;
  • - per le Case famigia, Comunità alloggio e Strutture semiresidenziali, Codice Etico ex D.Lgs. 231/2001;
  • Ogni altro documento che la struttura ritenga utile produrre, che dimostri il possesso dei requisiti ove non evincibili dalla Carta dei Servizi, quali protocolli e accordi che dimostrino eventuale collaborazione con il dietologo, la rete con i servizi sociali e sanitari e con i soggetti del territorio, la turnazione del personale, organismi di partecipazione degli utenti e familiari, rilevazione della soddisfazione e gestione dei reclami, condizione lavorative volte a contrastare il turn over degli operatori, programmazione e strumenti di registrazione delle riunioni di équipe e della supervisione, piano delle attività animative e sociali sia interne che esterne, procedure per l'organizzazione dell'igiene personale e degli ambienti, strumenti in uso per la programmazione e la verifica degli obiettivi, rilievi fotografici che mostrino la struttura, i diversi ambienti, gli arredi e gli strumenti/materiali a disposizione degli ospiti.

L’esito della domanda, in seguito all’esame e alla valutazione dei requisiti da parte della Commissione Permanente entro 90 giorni dal ricevimento o dall’acquisizione della documentazione eventualmente mancante e all’ inserimento nel Registro cittadino tramite Determinazione Dirigenziale, sarà comunicato al richiedente e a tutti i Municipi anche se negativo.

Precedente
Requisiti

Torna all'inizio del cotenuto