Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Come iscriversi al trasporto scolastico e accompagnamento alunni con disabilità

Per l'a.s. 2021/2022 le domande potranno essere inoltrate dal 6 aprile fino al 17 maggio.

Resta la possibilità di presentare la domanda anche oltre il termine, nei casi in cui emerga la necessità del servizio.

Dall’ a.s 2020/2021 per gli alunni con disabilità le iscrizioni avvengono non più con domanda in formato cartaceo presso gli Uffici Municipali di residenza, ma esclusivamente online tramite il portale di Roma Capitale, Servizi Online - Domanda di iscrizione trasporto scolastico alunni con disabilità. Coloro che dovessero avere difficoltà nella presentazione informatica o quesiti da porre, possono rivolgersi al Municipio di residenza per l’inserimento manuale della domanda.

Per ottenere informazioni sull'accesso al portale si rimanda alle indicazioni contenute in fondo alla pagina, all’interno del menu “Ti potrebbe interessare anche - Istruzioni per l'accesso all'area riservata del Portale istituzionale di Roma Capitale”.

Per le/gli alunne/i con disabilità il servizio di trasporto è attivato per la frequenza alle scuole capitoline, statali e pubbliche.

Il servizio, in particolare:

  • viene assicurato agli alunni con disabilità che frequentano le scuole dell’obbligo iscritti presso gli istituti scolastici appartenenti al proprio bacino di utenza ad eccezione delle sole scuole pubbliche specializzate (es. scuole per sordi, per non vedenti, per alunni con sindromi dello spettro autistico);
  • per gli alunni con disabilità che frequentano le scuole superiori di II grado, il servizio di trasporto è assicurato per le scuole pubbliche del proprio bacino di utenza, a meno che la tipologia di scuola prescelta non sia presente in questo. Qualora la scuola prescelta non sia presente neanche nel municipio di residenza, il servizio potrà essere erogato in altro territorio municipale. In tal caso, il servizio è assicurato per il raggiungimento della scuola più vicina alla residenza dell’alunno, in termini di percorrenza e di minore permanenza a bordo;
  • il servizio non è previsto per gli studenti con disabilità che frequentano centri di formazione professionale, ad eccezione di quelli gestiti direttamente da Roma Capitale, tenuto conto che solo per questi può essere richiesto il rimborso delle spese di trasporto sostenute;
  • il servizio non è previsto per gli studenti con disabilità che frequentano i Centri diurni, di riabilitazione o di accoglienza, in quanto gli stessi, a seguito di convenzioni con la Regione Lazio, ricevono già finanziamenti per tale servizio.
  • il servizio è garantito per il tragitto casa-scuola/scuola-casa e non per iniziative previste dalla scuola anche se rientranti nel progetto formativo.

Alle domande presentate dalle famiglie delle/degli alunne/i con disabilità dovranno essere allegate le certificazioni della ASL in riferimento alla legge n. 104, art.3 comma 3 attestanti il tipo di handicap e il grado di autonomia motoria.

Inoltre:

  • copia del verbale di riconoscimento dell'art.3 co.3, L. n. 104/92
  • copia del documento di riconoscimento delle persone incaricate ad accompagnare e riprendere l'utente al pulmino.

La rinuncia al servizio deve essere presentata formalmente al Municipio entro il 10 di ogni mese.

Ti potrebbe interessare anche
Link esterni
Torna all'inizio del cotenuto