Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Uso di spazi culturali per eventi

CONCESSIONE A TITOLO ONEROSO SALA SANTA RITA

La Sala Santa Rita, nei pressi della scalinata dell'Aracoeli, è una chiesa barocca a pianta ottagonale che dopo un accurato restauro, dal 2004 è un suggestivo spazio polifunzionale dedicato all’arte contemporanea in cui vengono ospitate mostre e installazioni site specific, che, dialogando con la seducente architettura, ne valorizzano l’originale struttura.

Con la Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 4 del 25.01.2017 sono state approvate le tariffe per la concessione in uso a terzi della Sala Santa Rita per lo svolgimento delle attività di mostre, installazioni, convegni, letture, dibattiti, presentazioni, proiezioni, laboratori, concerti:

8.00 – 20.00 (giornaliero) € 2.000,00

8.00 – 14.00 (mattina) € 1.000,00

14.00 – 20.00 (pomeriggio) € 1.000,00

La Sala può ospitare fino a un massimo di 60 persone. 

 

Per poter richiedere la disponibilità dello spazio occorre inviare formale richiesta intestata a:

Roma Capitale

Dipartimento Attività Culturali 

Ufficio coordinamento programmazione delle attività culturali da parte degli enti destinatari di contributi da parte dell’Amministrazione e da parte di altri organismi culturali

Piazza Campitelli 7

00186 Roma

Tel: 06671079267 - 0667103501

 

Consulta le pagine dedicate alla Sala Santa Rita nella sezione “Spazi per la cultura ed espositivi”.

 

SALA SANTA RITA

Indirizzo: Via Montanara (ad. Piazza Campitelli)

 

 

US0 TEMPORANEO DI SPAZI DEL PATRIMONIO CULTURALE A TITOLO GRATUITO

 

Casa della Memoria e della Storia e Casa del Ricordo

La Casa della Memoria e della Storia è uno spazio di Roma Capitale inaugurato il 24 marzo 2006 nato con l’intento di raccontare, conoscere e condividere la memoria e la storia del Novecento e di Roma, alla cui gestione e attività partecipano associazioni e istituti culturali che rappresentano la memoria storica dell'antifascismo, della Resistenza, della deportazione, della Shoah e della guerra di Liberazione.

La Casa del Ricordo è uno spazio di Roma Capitale inaugurato nel 2015, alla vigilia del Giorno del Ricordo, il 10 febbraio, con l’intento di raccontare la vicenda storica e la cultura degli esuli dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia.

 

Gli spazi della Casa della Memoria e della Storia e della Casa del Ricordo sono utilizzabili a titolo gratuito per la realizzazione di attività culturali, presentazioni di libri, conferenze, incontri, convegni mostre, installazioni coerenti alle finalità delle Case.

Per la realizzazione di attività culturali, presentazioni di libri, conferenze, incontri, convegni o per proporre una mostra/installazione occorre inviare una proposta all’Ufficio intestata a:

Roma Capitale
Dipartimento Attivita` Culturali

Ufficio coordinamento programmazione gestione ed organizzazione delle attività culturali da realizzarsi presso spazi 

Piazza Campitelli 7
00186 Roma

o, via email, agli indirizzi sotto elencati; la proposta deve esprimere una tematica chiara e inerente ai contenuti della Casa.
Tutti i progetti pervenuti sono analizzati da un apposito Comitato di Programmazione e Gestione incaricato di valutare le proposte (nominato con Determinazione Dirigenziale n. 2253 del 13.07.2006 e successive modifiche e integrazioni per la Casa della Memoria e della Storia e con Determinazione Dirigenziale n. 2166 del 29.09.2014 e successive modifiche e integrazioni per la Casa del Ricordo).

Per le informazioni inerenti la Casa della Memoria e della Storia:

tel. 0667106963, 0667104226, 0667103780; fax 06.671079417.

Per le informazioni inerenti la Casa del Ricordo:

tel. 0667106963, 0667103501; fax 06-671079417.

 

Consulta le pagine dedicate alla Casa della Memoria e della Storia, e alla Casa del Ricordo nella sezione “Spazi per la cultura ed espositivi”.

 

 

 

Torna all'inizio del cotenuto