Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Pubblica affissione di manifesti su impianti di proprietà di Roma Capitale

Descrizione del servizio

Le affissioni sono disciplinate dal Regolamento Comunale di cui alla Deliberazione di Assemblea Capitolina  n.50/2014 in materia di esposizione della pubblicità e delle pubbliche affissioni, articoli 13-14-15-16-17.

L’Ufficio Affissioni provvede alle attività necessarie per l‘affissione dei manifesti sugli impianti di proprietà comunale. 

 

Chi può richiedere l’affissione di manifesti

Chiunque, soggetti privati, amministrazioni pubbliche, imprese commerciali, uffici, associazioni, etc. può richiedere l‘affissione di manifesti che avrà fatto stampare a proprie spese.

 

Caratteristiche del manifesto

I manifesti possono essere realizzati nelle misure: cm. 70 x 100 e multipli: 100 x 140, 140 x 200, 300 x 140. Ogni manifesto deve riportare obbligatoriamente l'indicazione della tipografia che ne ha curato la stampa (art.2 Legge 8 febbraio 1948, n. 47), inoltre Il contenuto pubblicitario del manifesto non può essere in contrasto con quanto esposto nell’art.12bis del Regolamento .

 

Durata delle affissioni

Le pubbliche affissioni possono avere una durata di esposizione di 10 o di 15 giorni.

L’affissione può essere richiesta nei circuiti già stabiliti da questa Amministrazione denominati ZONE. Vedi elenco zone. È possibile chiedere l’affissione per un massimo di 10 zone disponibili, nel caso di richieste di numero zone superiore l’affissione si intende su “TUTTA ROMA”.

Se si sceglie di effettuare l’affissione in una singola zona è possibile affiggere solo un numero massimo di 100 manifesti di dimensioni cm.70 x100 e massimo 50 manifesti di dimensioni cm. 100 x140.

 

Costi delle pubbliche affissioni – Tariffe calcolo preventivo

Definito il formato del manifesto, le zone su cui affiggere e la durata dell’esposizione, si può procedere ad elaborare un preventivo seguendo le indicazioni riportate nel foglio tariffe e calcolo. Una formale richiesta di preventivo, da compilarsi sulla base del modello P, può essere presentata all’Ufficio Affissioni, via PEC al seguente indirizzo protocollo.attivitaproduttive@pec.comune.roma.it, o inviata via fax al n. 06 6710.3778, unitamente ad una copia del bozzetto del manifesto (D.A.C. n. 50/2014, art. 15).

 

Richiesta di affissione

Il committente preso atto del preventivo richiesto, inoltra, almeno 4 giorni prima del periodo di esposizione, l’eventuale formale richiesta di affissione compilando il modello RA.

La richiesta corredata delle attestazioni di pagamento, ricevuta del bonifico bancario o la ricevuta - in originale - del bollettino postale, deve essere inoltrata via PEC, via Fax o presentata direttamente all'ufficio protocollo del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - Via dei Cerchi n.6. Il pagamento dei diritti dovuti deve essere effettuato dallo stesso soggetto giuridico che richiede il servizio di affissione.

 

CONTO CORRENTE BANCARIO: Codice IBAN: IT69P0200805117000400017084 intestato a TESORERIA ROMA CAPITALE – Via Monte Tarpeo 42 – Istituto Bancario UNICREDIT BANCA

 

CONTO CORRENTE POSTALE: C/C n. 59567008 Roma Capitale - Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive / U.O. Affissioni e Pubblicità

 

Normativa di riferimento

Deliberazione di Consiglio Comunale n.12/1998

Deliberazione dell'Assemblea Capitolina n.49/2014

Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 50/2014

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto