Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Procedura evasione obbligo scolastico

La materia dell’evasione dell’obbligo scolastico è disciplinata dal decreto legislativo n. 76 del 15 aprile 2005 recante “Definizione delle norme generali sul diritto-dovere all’istruzione e alla formazione, a norma dell’articolo 2, comma 1, lettera c) della legge 28 marzo 2003 n. 53”. L’art.5 individua nel Sindaco l’organo deputato alla vigilanza sull’adempimento del dovere di istruzione e formazione.

Con Ordinanza sindacale n. 124 del 05/12/2016 l’On. Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi ha delegato l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre a firmare l’ammonizione al genitore o a chi ne fa le veci del minore inadempiente all’obbligo di istruzione.

Il Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici e l’Ufficio Regionale Scolastico - Lazio sono impegnati in un percorso condiviso e comune sul tema allo scopo di sottolineare il ruolo della scuola come strumento di crescita educativa e sociale, e di contrastare i fenomeni sociali del bullismo, dell’abbandono scolastico e l’analfabetismo.

Ti potrebbe interessare anche
Link esterni
Torna all'inizio del cotenuto