Descrizione del servizio ed iscrizione

Rinunce, decadenze e assenze

Rinunce

La riconferma da un anno scolastico all’altro è automatica per tutti gli iscritti che hanno l’età per frequentare il servizio.

I cittadini che non intendono riconfermare il posto alla scuola dell’infanzia, possono rinunciare al servizio attraverso la funzionalità online disponibile seguendo il percorso:

www.comune.roma.it > PORTALE ISTITUZIONALE > Servizi > Scuola > Scuola dell’Infanzia > Servizi online > Rinuncia alla riconferma

Restano esclusi dalla riconferma automatica gli alunni con età non coerente con il ciclo scolastico.

 

Decadenze

Costituisce motivo di decadenza la mancata formale accettazione del posto da effettuare online entro il 20 aprile 2023, o entro i termini fissati in caso di chiamata da lista d’attesa.

È considerato, inoltre, motivo di decadenza, il mancato adempimento agli obblighi previsti dalla legge 119 del 31 luglio 2017 in materia di prevenzione vaccinale.

Sarà considerata/o rinunciataria/o al servizio, con conseguente decadenza del posto, la/il bambina/o che, dopo 10 giorni dall’apertura della scuola, non abbia mai frequentato e, per tale assenza, non siano state fornite formali giustificazioni.

Saranno considerate/i rinunciatarie/i anche le/i bambine/i ammesse/i “in corso d’anno” che non abbiano frequentato per 10 giorni consecutivi a decorrere dalla data di ammissione fissata dal Municipio, per la cui assenza non siano state fornite formali giustificazioni.

Le assenze in corso d’anno superiori a 30 giorni consecutivi, non giustificate con certificato medico o con dichiarazione del genitore, ai sensi del D.P.R. 445/2000, tramite email, P.E.C. o a mano, riportante comprovati motivi, comportano automaticamente la decadenza dal posto che può essere disposta dall’Ufficio Gestione Infanzia municipale a partire dal 15 ottobre 2023.

Assenze per malattia

Con la cessazione dello stato di emergenza, è di nuovo in vigore la L.R. 22/10/2018, n.7 (art.68 Disposizioni sulla semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico, comma 2).

Dopo assenza, anche superiore a 5 giorni, pertanto non è richiesto il certificato medico per la riammissione a scuola. Resta inteso che il certificato medico deve essere prodotto nei casi in cui sia richiesto da misure di profilassi previste a livello internazionale e nazionale per esigenze di sanità pubblica (comma 1, lett. A).

In caso di positività al Covid-19, per rientrare a scuola, è sufficiente esibire l'esito negativo del test, non è necessario il certificato medico.

Ti potrebbe interessare anche

Precedente
Graduatorie

Successivo
Liste di attesa

Torna all'inizio del cotenuto Gestione Preferenze Cookie