Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Come iscriversi alla scuola dell'infanzia

Età

Possono essere iscritte/i tutte/i le bambine/i che alla data del 31 dicembre dell’anno di pubblicazione del bando abbiano compiuto il terzo anno di età o che non abbiano compiuto, alla stessa data, il sesto anno di età, in regola con le vaccinazioni obbligatorie, stabilite dalla legge n. 119 del 31 luglio 2017.

È prevista, inoltre, l’iscrizione delle/dei bambine/i che compiranno i tre anni entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello di pubblicazione del bando. In questo caso la loro ammissione è subordinata all’esaurimento della lista di attesa municipale delle/dei bambine/i che abbiano compiuto 3 anni entro il 31 dicembre dell’anno di pubblicazione del bando, nonché all’esaurimento della graduatoria relativa alle domande presentate fuori termine (successivamente alla data di scadenza del bando) che compiranno i 3 anni entro il 31 dicembre dell’anno di pubblicazione del bando.

Su richiesta delle famiglie, possono essere iscritte/i alla Scuola dell’Infanzia Capitolina anche le/i bambine/i nati nei mesi di febbraio, marzo e aprile (cosiddetti anticipatari), che compiranno tre anni di età entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello di pubblicazione del bando.  Al fine di garantire qualità pedagogica, flessibilità e specificità dell’offerta educativa in coerenza con la particolare fascia di età interessata, l’inserimento delle/dei bambine/i ammesse/i alla frequenza anticipata è disposto alle seguenti condizioni:

 

  • disponibilità dei posti;
  • accertamento dell’esaurimento dell’eventuale lista di attesa municipale e della lista delle/dei bambine/i che hanno presentato domanda fuori termine, nonché delle/dei bambine/i che compiranno i tre anni entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello di pubblicazione;
  • disponibilità di locali e dotazioni idonei sotto il profilo dell’agibilità e funzionalità, tali da rispondere alle diverse esigenze delle/dei bambine/i di età inferiore a tre anni, anticipatari nati nei mesi di febbraio/marzo/aprile;
  • valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio delle/dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza.
Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto