Descrizione del servizio ed iscrizione

Residenza

La scuola dell’Infanzia accoglie i bambini con almeno un genitore, tutore/tutrice o affidatario/a esercente la responsabilità genitoriale residente o domiciliato in uno dei 15 Municipi di Roma Capitale.

Il nucleo familiare può essere composto da entrambi i genitori, un solo genitore, un/a tutore/tutrice o affidatario/a.

Le famiglie provenienti da altri Comuni in attesa di trasferire la propria residenza in uno dei Municipi di Roma Capitale dovranno autocertificare, ai sensi del DPR 445/2000, il trasferimento di residenza o domicilio in corso. L’Ufficio Gestione Infanzia municipale verificherà che gli stessi siano avvenuti entro il 31 agosto 2023, a pena di decadenza della domanda.

Possono presentare domanda anche tutti i bambini e le bambine richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, in relazione alle vigenti norme internazionali e nazionali, nonché appartenenti a nuclei familiari presenti in uno dei Municipi di Roma Capitale, con residenza fittizia o privi di codice fiscale o rientranti fra i soggetti “meritevoli di tutela” come previsto dalla Direttiva del Sindaco di Roma n.1/2022; in questi casi, l’Amministrazione assicura la migliore inclusione

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto Gestione Preferenze Cookie