Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Modulo d’iscrizione al registro artisti di strada

Informativa ai sensi del Regolamento Generale di Protezione dei Dati Personali (GDPR)-(UE) 2016/679, art.13

l dati indicati nella modulistica sono prescritti dalle disposizioni vigenti, ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo. Si informa che i dati forniti dall'utente sono acquisiti per le finalità istituzionali previste dalla legge ai soli fini del procedimento amministrativo relativo alla materia oggetto della istanza e sono conservati presso la Struttura competente alla gestione dei dati stessi, nel rispetto della normativa vigente e delle misure di sicurezza richieste. Il trattamento dei dati personali avviene nel rispetto dei principi e nell'osservanza delle disposizioni recate dal Regolamento UE 2016/679. Responsabile del trattamento è il Direttore del Dipartimento Attività Culturali competente alla gestione del procedimento.

Scarica l’informativa completa (Link PDF Dati semplici)

Se nel modulo sono richiesti dati personali che rivelano l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all'orientamento sessuale della persona, è necessario prestare un consenso esplicito alla raccolta e al trattamento.

Scarica il modulo per il consenso e presentalo insieme alla modulistica d'interesse (Link PDF Dati particolari)

Da presentare insieme alla modulistica d'interesse.

 

Regolamento per l’Arte di Strada (Deliberazione Assemblea Capitolina n. 24 del 12 aprile 2012) visionabile anche presso l’URP e Accoglienza del Dipartimento Attivita` Culturali. 

 

Si informa che il TAR Lazio ha annullato, con sentenza n. 5494/13, le seguenti parti della Delibera n.24 del 12 Aprile 2012 (Regolamento per l'Arte di Strada):

art. 1 co.2 dove stabilisce che:
"gli spettacoli di cui al punto 2 non potranno essere eseguiti con strumenti a percussione di qualsiasi natura, ne´ con strumenti o attrezzature che per loro natura comportino disturbo alla quiete pubblica quali, ad esempio, tromba, sassofono, piatti e , comunque, sempre senza utilizzo di impianti di amplificazione";

art. 11 co.2 dove stabilisce che:
"nei casi di grave violazione della quiete pubblica per l'uso di amplificazioni e` previsto il sequestro degli strumenti e amplificazione ad opera della Polizia di Roma Capitale".

Torna all'inizio del cotenuto