Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Descrizione del servizio

Roma Capitale quotidianamente offre la ristorazione a circa 150.000 bambini e ragazzi che frequentano le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado; ciò si traduce nell’erogazione di oltre 30 milioni di pasti all’anno. Il servizio è erogato in 550 scuole dotate di cucina, solo il 15% circa dei refettori riceve pasti trasportati dalle cucine delle scuole limitrofe.

Obiettivi dell’Amministrazione capitolina sono:

 

  • garantire la qualità dei menu, la tracciabilità degli alimenti, la sicurezza alimentare, l’equilibrio tra i vari componenti nutrizionali;
  • attuare un modello di ristorazione sostenibile dal punto di vista sociale, ambientale ed economico;
  • attuare un modello di ristorazione da cui possono svilupparsi metodi di educazione alimentare.

 

Solo per citare alcune delle numerosissime misure poste in essere per il raggiungimento dei citati obiettivi: somministrazione di cibi provenienti da agricoltura biologica e a filiera dedicata bio, di prodotti locali, di alimenti adeguati all’età dei bambini.

Il servizio di Ristorazione Scolastica è gestito in appalto centralizzato, ovvero da Roma Capitale e dai Municipi territorialmente competenti, e in forma “autogestita”, ovvero dai singoli Dirigenti Scolastici, che in esercizio dell'autonomia scolastica effettuano la gara d'appalto per l'affidamento del servizio di ristorazione.

Ti potrebbe interessare anche
Contenuti correlati
Torna all'inizio del cotenuto