Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Contributi Superamento Barriere Architettoniche

Sommario
  1. Descrizione del servizio
  2. Normativa
  3. Stato dei finanziamenti della Regione Lazio
  4. Guida installazione ascensori

Stato dei finanziamenti della Regione Lazio

Si informa che i finanziamenti della Regione Lazio relativi all’erogazione del contributo ai sensi della Legge 13/89 inserite nella graduatoria degli aventi diritto con priorità (codice preceduto dalla lettera “A”  -  es. A.xxxx.xx) presentate nel periodo tra il 11.03.2010 ed il 26.07.2010 sono stati accreditati al Comune di Roma con:

•    D.D. G10201/18 per le domande presentate dal 11.03.2010 al 26.07.2010

 

Si informa che i finanziamenti della Regione Lazio relativi all’erogazione del contributo ai sensi della Legge 13/89 inserite nella graduatoria degli aventi diritto con priorità (codice preceduto dalla lettera “A”  -  es. A.xxxx.xx) presentate nel periodo tra il 20.12.2007 ed il 12.02.2010 sono stati accreditati al Comune di Roma con:

•    D.D. G12176/14 per le domande presentate dal 20.12.2007 al 18.02.2008
•    D.D. G04611/16 per le domande presentate dal 18.02.2008 al 12.02.2010

Si informa inoltre che i finanziamenti della Regione Lazio relativi all’erogazione del contributo ai sensi della Legge 13/89 inserite nella graduatoria degli aventi diritto con priorità (codice preceduto dalla lettera “A” – es: A.xxxx.xx) presentate nel periodo tra il 12.02.2010 ed il 04.03.2010 sono stati formalmente accreditati al Comune di Roma con:
 

•    D.D. G07216 del 23.05.2017

L’Ufficio Legge 13/89 sta procedendo alla liquidazione del contributo che avverrà a seguito dell’esame della documentazione richiesta e previo accertamento della permanenza dei requisiti prescritti dalla Legge 13/89, dalla Circolare del ministero dei Lavori Pubblici n.° 1669/U.L./89 esplicativa della Legge in argomento e dalle disposizioni della Regione Lazio e specificatamente: La liquidazione del contributo avverrà a seguito dell’esame della documentazione richiesta dall’Ufficio Legge 13/89 di Roma Capitale e previo accertamento della permanenza dei requisiti prescritti dalla Legge 13/89, dalla Circolare del Ministero dei Lavori Pubblici n. 1669/U.L./89 esplicativa della Legge in argomento e dalle disposizioni della Regione Lazio, e specificatamente:
 

1. I lavori devono essere fatturati e quietanzati al beneficiario del contributo;
2. Il soggetto diversamente abile deve aver usufruito dell’opera realizzata;
3. In caso di decesso del richiedente/diversamente abile i lavori devono essere stati regolarmente realizzati e fatturati comunque prima della data del decesso;
4. In caso di trasferimento in altra residenza del richiedente/diversamente abile i lavori devono essere stati regolarmente realizzati e fatturati prima della data del trasferimento.

Nel caso di decesso del soggetto diversamente abile è necessario presentare la dichiarazione di successione, o il testamento, o la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà resa da uno degli eredi con indicazione degli eventuali altri eredi.
Nel caso che il beneficiario sia il Condominio devono essere comunicate all’Ufficio L. 13/89 le indicazioni riguardo l’attuale Amministratore pro-tempore e la sede dove inviare le comunicazioni, se diverse da quelle fornite in sede di domanda.


La documentazione necessaria per l’erogazione del contributo varia a secondo dell’opera e può essere visualizzata e scaricata dalla sezione "Modulistica".

DOCUMENTI PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ASCENSORE/ELEVATORE
1. Fatture in originale, quietanzate o con bonifico e relative fotocopie contenenti i seguenti
elementi
:
- intestazione al soggetto onerato della spesa (avente diritto al contributo) con l’indicazione del codice fiscale;
- descrizione analitica delle opere realizzate ai sensi del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89 - Regolamento di Attuazione dell’art. 1 della legge n. 13/89;
- indirizzo completo dell’immobile ove le opere sono state eseguite;
2. Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sottoscritta dall’avente diritto al contributo (beneficiario) relativa a:
- esistenza delle opere realizzate;
- comunicazione di inizio e fine lavori presso il Municipio territorialmente competente;
- dichiarazioni di conformità delle opere realizzate per l’abbattimento delle barriere architettoniche alla relativa normativa vigente: legge 13/89, Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89, D.P.R. 380/01 e successive modifiche;
- riscontro dell’avvenuta comunicazione per la messa in esercizio dell’impianto ascensore ovvero per le modifiche costruttive dell’impianto al Dipartimento S.I.M.U. – Ufficio Ascensori e Montacarichi ai sensi del D.P.R. 30.04.1999 N. 162 – art. 12, da parte del proprietario o del suo rappresentante legale.
N.B.: Qualora l’avente diritto al contributo sia persona diversa dal richiedente/diversamente abile, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà dovrà essere resa in presenza di un Funzionario Incaricato presso lo scrivente Ufficio oppure presso il Municipio territorialmente competente.
 3. Richiesta di accredito del contributo elaborata sul modulo in allegato.


DOCUMENTI PER INSTALLAZIONE DI IMPIANTI SERVOSCALA/MONTASCALE
1. Fatture in originale, quietanzate o con bonifico e relative fotocopie contenenti i seguenti elementi:
- intestazione al soggetto onerato della spesa (avente diritto al contributo) con l’indicazione del codice fiscale;
- descrizione analitica delle opere realizzate ai sensi del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89 - Regolamento di Attuazione dell’art. 1 della legge n. 13/89;
- indirizzo completo dell’immobile ove le opere sono state eseguite;
2. Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sottoscritta dall’avente diritto al contributo (beneficiario) relativa a:
- esistenza delle opere realizzate;
- comunicazione di inizio e fine lavori presso il Municipio territorialmente competente;
- dichiarazioni di conformità delle opere realizzate per l’abbattimento delle barriere architettoniche alla relativa normativa vigente: legge 13/89, Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89, D.P.R. 380/01 e successive modifiche;
- conformità CE rilasciata dalla Ditta costruttrice dell’impianto montascale o servoscala e conformità  dell’impianto stesso ai sensi della D.M. 37/2008 art. 1 lett. f) e s.m. rilasciata dalla Ditta installatrice.
N.B.: Qualora l’avente diritto al contributo sia persona diversa dal richiedente/diversamente abile, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà dovrà essere resa in presenza di un Funzionario Incaricato presso lo scrivente Ufficio oppure presso il Municipio territorialmente competente.
3. Richiesta di accredito del contributo elaborata sul modulo in allegato.

 

DOCUMENTI PER LAVORI DI ADEGUAMENTO DEGLI SPAZI INTERNI ALL’APPARTAMENTO O NELLE PARTI COMUNI DELL’IMMOBILE
1. Fatture in originale, quietanzate o con bonifico e relative fotocopie contenenti i seguenti elementi:
- intestazione al soggetto onerato della spesa (avente diritto al contributo) con l’indicazione del codice fiscale;
- descrizione analitica delle opere realizzate ai sensi del Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89 - Regolamento di Attuazione dell’art. 1 della legge n. 13/89;
- indirizzo completo dell’immobile ove le opere sono state eseguite;
2. Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà sottoscritta dall’avente diritto al contributo (beneficiario) relativa a:
- esistenza delle opere realizzate;
- comunicazione di inizio e fine lavori presso il Municipio territorialmente competente;
- dichiarazioni di conformità delle opere realizzate per l’abbattimento delle barriere architettoniche alla relativa normativa vigente: legge 13/89, Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici n. 236/89, D.P.R. 380/01 e successive modifiche.
N.B.: Qualora l’avente diritto al contributo sia persona diversa dal richiedente/diversamente abile,
la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà dovrà essere resa in presenza di un Funzionario Incaricato presso lo scrivente Ufficio oppure presso il Municipio territorialmente competente.
3. Richiesta di accredito del contributo elaborata sul modulo in allegato.

 

Le richieste di concessione di contributo degli aventi diritto “senza priorità” sono finanziate fino alla data del 01.03.2004.

Qualora il nominativo del richiedente sia stato inserito nell’elenco degli aventi diritto “senza priorità” e successivamente sia stato ottenuto il riconoscimento di invalidità con deficit motorio al 100% su Modelllo “A/SAN” o “Legge 104/92”, si invita il richiedente a presentare la documentazione in originale (al fine dell’autenticazione) e copia presso l’Ufficio, nei giorni di Lunedì e Giovedì dalle ore 8.30 alle 12.30 per richiedere l’inserimento della domanda negli aventi diritto “con priorità”, utilizzando il modulo "Richiesta di inserimento nella graduatoria con priorità per aggravamento invalidità" scaricabile dalla sezione "Modulistica".

L’Ufficio “Legge 13/89” non può fare previsioni riguardo ai tempi di finanziamento delle domande presentate successivamente alle date indicate, in quanto essi dipendono dai trasferimenti della Regione Lazio.

Documenti scaricabili nella sezione "Allegati":
- Elenco delle richieste di contributo L. 13/89 liquidate nell'anno 2013 (f.to Pdf - Kb 144)
- Elenco delle richieste di contributo L. 13/89 per le quali nell'anno 2012 è stato emesso mandato di pagamento (f.to Pdf - Kb 88)
- Elenco delle richieste di contributo L. 13/89 per le quali nell'anno 2011 è stato emesso mandato di pagamento (f.to Pdf - Kb 86)
- Elenco delle richieste di contributo L. 13/89 liquidate nell'anno 2010 (f.to Pdf - Kb 85)


----------

Ultima modifica: 20 aprile 2017

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto