Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

COSAP E NUOVO CANONE PATRIMONIALE OSP

COSAP

 

Il Canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche (COSAP) è un canone dovuto all'Ente in caso di occupazione, permanente o temporanea di suolo, soprassuolo, sottosuolo pubblico

 

Il COSAP (art. 63 del D.Lgs. n. 446/1997), istituito dal 1° gennaio 1999 con deliberazione del Consiglio Comunale n. 339 del 21 dicembre 1998, ha sostituito la Tassa di Occupazione Suolo Pubblico (TOSAP).

Nel corso degli anni la disciplina del COSAP è stata oggetto di diverse modifiche.

 

A decorrere dal 1° gennaio 2021, il COSAP è sostituito dal nuovo Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, introdotto dall’art. 1, comma 816, della legge 27 dicembre 2019, n. 160.

 

NUOVO CANONE PATRIMONIALE

 

La Legge n. 160 del 2019 (art. 1, commi da 816 e 836) ha previsto, a partire dal 2021, l’istituzione da parte dei Comuni di un nuovo canone: il canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, che sostituisce, tra gli altri, il COSAP e il CIP (Canone Iniziative Pubblicitarie):

Il nuovo canone patrimoniale si basa su due autonomi presupposti, definiti al comma 819, lettere a) e b), della Legge n. 160 del 2019:

  • l'occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico (ex COSAP);

 

  • la diffusione, anche abusiva, di messaggi pubblicitari mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all'esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato (ex CIP).

 

Roma Capitale con deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 216 del 30 dicembre 2020 ha istituito il canone patrimoniale per l’occupazione di suolo pubblico di cui all’articolo 1, comma 819, lettera a), della Legge n. 160 del 2019.

La disciplina del nuovo canone patrimoniale di concessione per occupazione suolo pubblico e delle relative tariffe è contenuta nel Regolamento approvato dall’Assemblea Capitolina con deliberazione n. 21 del 24 marzo 2021.

 

Negli allegati è disponibile la normativa di riferimento e le informazioni utili per il pagamento del nuovo COSAP anno 2021.

Si segnala che, sempre a decorrere dal 1° gennaio 2021, la Legge n. 160 del 2019, all’art. 1, comma 837 e seguenti, ha stabilito che le occupazioni realizzate nei mercati, anche non attrezzati, sono soggette a uno specifico canone, cosiddetto “Canone Mercati”.

 

Pertanto, dal 1° gennaio 2021, le occupazioni realizzate nei mercati coperti e plateatici attrezzati (mercati in sede propria) e nei mercati su strada (mercati in sede impropria) e nei mercati saltuari sono soggette esclusivamente al pagamento del nuovo “Canone Mercati”.

Restano, invece, assoggettati al nuovo COSAP i posteggi isolati fuori mercato, le rotazioni, i chioschi edicole e, più in generale, le occupazioni realizzate fuori dalla sede mercatale.

 

ATTENZIONE

Le richieste di informazioni sull’applicazione del COSAP/nuovo COSAP, sui pagamenti ordinari e sugli avvisi di accertamento; le richieste di variazione dei dati relativi al concessionario o all’occupazione, di rimborso o compensazione, e quant’altro, devono essere inoltrate esclusivamente al Municipio nel cui territorio ricade l’occupazione, in quanto la gestione e riscossione del COSAP e del nuovo COSAP è di norma decentrata ai Municipi.

 

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto