Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Contributo di soggiorno

Note operative e circolari

Negli allegati sono disponibili circolari del Dipartimento Risorse Economiche che illustrano il testo del Regolamento, e note operative che sottolineano gli aspetti di pratica attuazione del Contributo e forniscono indicazioni di natura operativa utili per gli adempimenti delle strutture ricettive.

@@@@@@@@@@@@@@

 

(16/11/2018)   -  Resa del conto giudiziale 2017

 

Il Nuovo Regolamento sul Contributo di Soggiorno (Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 32 del 30/03/2018) ha qualificato come “Agenti Contabili” i gestori delle strutture ricettive tenute alla riscossione ed al riversamento a Roma Capitale del Contributo .

Ai sensi della normativa vigente, l’agente contabile è tenuto alla “Resa del Conto Giudiziale” entro 30 giorni dalla chiusura dell’esercizio finanziario (cioè entro il 30 gennaio di ogni anno), redigendo e trasmettendo il riepilogo (con allegati) dell’attività di riscossione e riversamento, denominato “Modello 21” (DPR n. 194/1996).

Per l’anno 2017, l’obbligo si intende assolto se svolto entro la fine dell’anno 2018.

Allo scopo di agevolare tutte le strutture ricettive all’adempimento, l’Amministrazione ha realizzato un modulo applicativo accessibile on-line sul Portale istituzionale che consente la composizione e trasmissione del Modello 21.

L’applicazione è disponibile all’interno dei servizi online, nel contesto di quelli realizzati per il Contributo di Soggiorno, e punta a fornire strumenti per la redazione e trasmissione della Resa del Conto, evitando aggravi, quali spedizioni postali o accesso agli sportelli del Dipartimento Risorse Economiche, competente per la materia.

L’Amministrazione effettuerà controlli sulla coerenza e completezza della documentazione inviata, e contatterà con apposita nota i gestori che hanno presentato Modelli 21 ritenuti anomali, allo scopo di ricevere chiarimenti e/o documentazione integrativa.

Coloro che hanno già provveduto all’inoltro cartaceo del Modello 21 ma risultati non coerenti/incompleti, riceveranno nota informativa che, nel segnalare l’anomalia riscontrata, richiederà la presentazione online del Modello, allo scopo di uniformare la modalità di trasmissione, sanando anche gli errori, o le omissioni già riscontrati.

 

Le funzionalità d’uso del modulo applicativo sono descritte in un manuale operativo, inserito nella home page dell’applicazione Contributo di soggiorno, nella sezione dedicata alla compilazione del modello 21

Eventuali richieste di informazioni e chiarimenti possono essere rivolte a:

Dipartimento Turismo – Ufficio Relazioni con il Pubblico – tel. 06 6710 71654 – email: turismo@comune.roma.it

(9/2/2018) NOVITA' - Nota informativa per i titolari/gestori delle strutture ricettive

Contributo di soggiorno - Il ruolo dei gestori delle strutture ricettive - La Resa del Conto Giudiziale - (Modello 21 DPR 194/1996) - Anno finanziario 2017

 

I gestori/titolari delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere debbono essere considerati come “Agenti Contabili esterni della riscossione” del Contributo di Soggiorno.

Tale qualifica è connessa allo svolgimento fattuale del maneggio di danaro pubblico, anche a prescindere dal possesso da parte dell’agente di uno specifico incarico al riguardo, gravato o meno da compenso.

E’ proprio il caso del Contributo di Soggiorno, dove il Regolamento disposto da Roma Capitale prevede obblighi di incasso e successivo versamento di quanto dovuto da ogni ospite da parte degli operatori economici nell’esercizio dell’attività ricettiva, compreso l’obbligo di accompagnare tale riversamento con la prescritta comunicazione riepilogativa trimestrale.

Tra i diversi oneri,  l’Agente Contabile ha anche l’obbligo di rendere il conto giudiziale all’Amministrazione, ai sensi della normativa vigente.

Pertanto, con riferimento all'annualità 2017, i gestori/titolari delle strutture ricettive, in qualità di Agenti Contabili esterni, devono presentare  al Dipartimento Risorse Economiche di Roma Capitale la Resa dei Conti Giudiziali (Modello 21 DPR 194/1996).

Su questa documentazione, l’Amministrazione effettuerà i necessari controlli, formali e di merito, prima  della loro trasmissione alla Corte dei Conti della Regione Lazio.

Si segnala pertanto la necessità di conservare, nei tempi e nelle modalità previste dalla normativa in vigore, tutta la  documentazione contabile da cui deriva la resa del conto giudiziale espressa nel Modello 21, DPR 194/1996, per metterla eventualmente  a disposizione dell’Amministrazione Capitolina e della Corte dei Conti ai fini di  un riscontro sulle dichiarazioni rese. 

 

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto