Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Installazioni impianti pubblicitari suolo pubblico e aree private

Nelle more dell’entrata in vigore dei Piani di Localizzazione sono consentite autorizzazioni temporanee nelle aree private così come previsto all'art. 34 comma 13 della Deliberazione di Assemblea Capitolina n. 141 del 15 dicembre 2020 

Con l’adozione della Deliberazione della Giunta Capitolina n. 348 del 30 dicembre 2020, le disposizioni temporanee dettate con la Deliberazione della Giunta Capitolina n. 69/2020 (“Progetto sperimentale per l’adozione di impianti pubblicitari tecnologicamente avanzati”) sono confermate e assumono carattere permanente.

Pertanto, per effettuare pubblicità anche mediante l’uso di led o tecnologie avanzate, ai sensi dell’art. 10 della citata Deliberazione n. 348/2020, sarà possibile:

- richiedere nuove autorizzazioni su area privata;

- richiedere nuove autorizzazioni su area pubblica solo in occasione di allestimento di ponteggi o recinzioni di cantiere;

- trasformare impianti già presenti nella Nuova Banca Dati.

La relativa modulistica è scaricabile nell’apposita sezione “Modulistica”. In particolare, per quanto attiene le istanze di trasformazione in led di impianti già presenti nella Nuova Banca Dati, si richiama l’attenzione sulla circolare n. 3573/2021 dell’11/02/2021.

L'ufficio rimane a disposizione per ogni eventuale chiarimento che potrà essere richiesto tramite FAQ alla mail: infopubblicita.attivitaproduttive@comune.roma.it

Consulta le FAQ

 

NOTA BENE

Saranno dichiarate irricevibili le istanze formulate da Società che hanno installato impianti pubblicitari non autorizzati negli ultimi 5 anni, ai sensi di quanto previsto dall'art. 7 comma 2bis della Deliberazione di Assemblea Capitolina n. 141/2020. 

I cinque anni saranno calcolati dalla data della domanda.

Per impianti pubblicitari non autorizzati si intendono:

- impianti non ricompresi nella Nuova Banca Dati;

- impianti cessati ex Deliberazione G.C. n. 425/13 che non sono stati rimossi spontaneamente dalla Società;

- impianti installati prima di aver ricevuto l'autorizzazione;

- accorpamenti/trasformazioni di impianti pubblicitari già installati senza che sia intervenuta la conclusione del procedimento.

Si richiama l'attenzione sulle circolari già inviate protocolli: QH/8522 del 13.02.2020 - QH/9057 del 17.02.2020 - QH/13225 del 9.03.2020.

Si terrà conto anche della posizione contabile, ai sensi del medesimo articolo 7 comma 2bis della Deliberazione di Assemblea Capitolina n. 141/2020. 

Per istanze formulate da Società non ricomprese nella Nuova Banca Dati si avvisa che, ai fini di quanto sopra, sarà valutato il collegamento sostanziale fra imprese (fra l'impresa richiedente e quella già compresa nella Nuova Banca Dati o già sanzionata come abusiva) aventi il medesimo centro decisionale, in base alla vigente giurisprudenza. 

La Deliberazione della Giunta Capitolina n. 348/2020 fornisce inoltre norme tecniche riguardanti:

ricollocazione di impianti pubblicitari (art, 12)

trasformazioni di impianti pubblicitari (art. 15)

accorpamenti di superfici espositive di due o più impianti pubblicitari (art. 16)

La relativa modulistica è scaricabile nell’apposita sezione “Modulistica”.

Per quanto attiene le disposizioni contenute nella Deliberazione di Giunta Capitolina n. 348/2020 si richiama inoltre l’attenzione sulle circolari protocollo  QH/12648 del 17/02/2021 (ricollocazione) -  QH/12659 del 17/02/2021 (accorpamento) e QH/9917 del 10/02/2021 (trasformazione) oltre la già citata PEC 3573 dell’11/02/2021.

E’ opportuno inoltre precisare che, come già comunicato con circolare prot. n. QH/12655 del 17/02/2021, con la Deliberazione di Giunta Capitolina n. 330/2020 sono state introdotte nuove tariffe per i diritti di istruttoria - da versare a corredo di istanze riferite ad autorizzazioni per impianti pittorici/luminosi e per impianti a LED, differenziate in base ai mq. espositivi come indicato nella tabella estratta dalla Deliberazione stessa.

 

Informativa ai sensi del Regolamento Generale di Protezione dei Dati Personali (GDPR)-(UE) 2016/679, art.13

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto