Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Servizi Demografici - Nei confronti del provvedimento finale

- Ricorso amministrativo gerarchico al Prefetto (Prefettura - U.T.G. di Roma) entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento dell’Ufficiale di Anagrafe.

- Ricorso al  Giudice ordinario entro i termini del codice di procedura civile (90 gg.)  a seguito della notifica del provvedimento dell’Ufficiale di Anagrafe.

- Ricorso al T.A.R. del Lazio entro 60 giorni oppure ricorso straordinario al Capo dello Stato  per soli motivi di legittimità entro 120 giorni.

 

  • Per i certificati di stato civile- pubblicazioni di matrimonio- celebrazioni di matrimonio civile- variazioni di stato civile- dichiarazioni di nascita/morte:

Ricorso al Tribunale di Roma, ai sensi dell’art.95 e segg. DPR n.396/2000.

 

  • Per le autenticazioni e legalizzazioni:

- Ricorso amministrativo gerarchico al Dirigente dell'Ufficio Amministrativo del Municipio entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento dell’Ufficiale di Anagrafe.
- Ricorso al  Giudice ordinario entro i termini del codice di procedura  civile (90 gg.) a seguito della notifica del provvedimento dell’Ufficiale di Anagrafe .
- Ricorso al T.A.R. del  Lazio entro 60 giorni oppure ricorso straordinario al Capo dello Stato  per soli motivi di legittimità entro 120 giorni.

 

  • Per il rilascio della attestazione di regolarità di soggiorno temporaneo/permanente a cittadini dell’Unione Europea:

Ai sensi dell'art. 8 del D. Lgs. n. 30/2007, avverso il provvedimento di rifiuto e revoca del diritto di soggiorno, di cui agli artt. 6 e 7 (diritto di soggiorno fino a 3 mesi e superiore a 3 mesi), è ammesso ricorso all'autorità giudiziaria ordinaria secondo la disciplina dell'art. 16  d.lgs. n. 150/2011.

Torna all'inizio del cotenuto