Descrizione del servizio di ristorazione scolastica e menu

Descrizione del servizio

Roma Capitale offre ogni giorno il servizio di ristorazione scolastica a circa 150.000 utenti che frequentano le sezioni ponte, le scuole dell'infanzia comunali e statali, primarie e secondarie di primo grado; ciò si traduce nell’erogazione di oltre 30 milioni di pasti all’anno.

Il servizio è erogato in 730 scuole di cui solo il 13% circa è terminale di consumo e riceve pasti trasportati dalle cucine delle scuole limitrofe.

Il servizio è erogato in gestione diretta, in appalto centralizzato, da Roma Capitale.

Obiettivi dell’Amministrazione Capitolina sono:

  • garantire ai bambini/e e ragazzi/e una dieta sana ed equilibrata durante tutto l'arco della giornata, a scuola e a casa, favorendo una grande alleanza tra scuola e famiglia;
  • garantire la qualità dei menu assicurando la tracciabilità degli alimenti, la sicurezza alimentare, l’equilibrio tra i vari componenti nutrizionali;
  • attuare un modello di ristorazione sostenibile dal punto di vista sociale, ambientale ed economico;
  • attuare un modello di ristorazione da cui possono svilupparsi metodi di educazione alimentare.

Al fine di perseguire tali obiettivi l'Amministrazione ha adottato numerose misure tra cui la somministrazione di prodotti di stagione provenienti da agricoltura biologica e a filiera dedicata bio, di prodotti locali e di alimenti adeguati all’età dei bambini.

Inoltre l’Amministrazione, nella consapevolezza dell’enorme crisi ambientale e dell’aumento progressivo dell’inquinamento, ha assunto misure di contenimento tra cui la totale eliminazione della plastica nelle mense romane prevedendo, prevalentemente, l’utilizzo di piatti in ceramica ovvero, dove ciò non è possibile per motivi strutturali, l’utilizzo di piatti e stoviglie in materiale biodegradabile, riciclabile e compostabile. Ciò evita di produrre ogni giorno oltre 8 tonnellate di plastica dovuta all’uso di stoviglie nelle mense.

Infine il personale tecnico di Roma Capitale (Biologi, Dietisti e Tecnologi Alimentari), specializzato nel settore della sicurezza alimentare in ambito della ristorazione collettiva, presente presso gli uffici Municipali e il Dipartimento Scuola, Lavoro e Formazione Professionale, effettua quotidianamente il controllo delle prestazioni svolte dalle Imprese affidatarie del servizio di ristorazione scolastica. Le ispezioni giornaliere effettuate riguardano tutti gli aspetti del servizio. Inoltre, gli uffici Dipartimentali e Municipali preposti al monitoraggio valutano anche la gradibilità delle pietanze e nel caso di un costante scarso gradimento delle stesse da parte di un ampio bacino di utenza o in casi eccezionali, dispongono opportune variazioni di menu, senza alterare il bilanciamento dei nutrienti.

Ti potrebbe interessare anche
Contenuti correlati
Torna all'inizio del cotenuto Gestione Preferenze Cookie