Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Elezioni Politiche 25 settembre 2022

Affluenza e risultati

 

Avviso: la viabilità stradale di accesso alla sede del servizio elettorale centrale (Palazzo Anagrafe - Via Petroselli n. 50) nelle giornate del 23, 24 e 25 settembre 2022 subirà delle variazioni a seguito di specifica disciplina di traffico della Polizia Locale di Roma Capitale. Ulteriori Informazioni nella scheda n. 23 "Variazioni alla viabilità stradale di accesso alla sede del servizio elettorale centrale (Palazzo Anagrafe - Via Petroselli n. 50) per le giornate del 23, 24 e 25 settembre 2022" del sottostante Sommario. 

Sommario

Voto Domiciliare e Voto Assistito

VOTO DOMICILIARE

Gli elettori affetti da gravissime infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, anche con l’ausilio dei servizi di trasporto messi a disposizione del comune per agevolare il raggiungimento del seggio da parte dei disabili e di quelli affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione, possono far pervenire al sindaco, entro il 5 settembre 2022, un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano, completa di indirizzo dell’abitazione in cui l'elettore dimora e di un recapito telefonico, corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell'azienda sanitaria locale in data non anteriore all' 11 agosto 2022.

VOTO ASSISTITO

Gli elettori affetti da grave infermità fisica che non possono esercitare autonomamente il diritto di voto possono richiedere al Comune di iscrivere nelle liste elettorali l'annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante apposizione di un timbro sulla tessera elettorale, nel rispetto delle disposizioni vigenti (Legge n. 17 del 5 febbraio 2003).
Tale annotazione evita all'elettore fisicamente impedito di doversi munire di volta in volta, in occasione di ogni consultazione, dell'apposito certificato medico. Non ci sono scadenze.

Ti potrebbe interessare anche
Contenuti correlati
Torna all'inizio del cotenuto