Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

Cataloghi

 

BiblioTu. Tra le righe c'è molto di piùBiblioTu è il portale dei servizi online delle biblioteche: il catalogo on-line per entrare nella rete delle biblioteche e partecipare al social network culturale di Biblioteche di Roma. Un laboratorio "in itinere" dove proporre e testare nuove idee.

Le Biblioteche di Roma fanno parte del Polo Biblioteche di Roma (RMB) del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con la cooperazione delle Regioni e dell'Università coordinata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).

POLO SBN RMB (Istituzione Biblioteche di Roma)
Lo sviluppo dei servizi bibliotecari e la costituzione dell’Istituzione Biblioteche di Roma (1996) hanno portato ad una crescita del processo di automazione che, iniziato nel 1990, ha visto in primo luogo la creazione del Polo RMB del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), e in seguito la pubblicazione dell’Opac (2007), del portale Bibliotu (2009) e della App BiblioSmart (2013-2017) ora App Bibliotu (2018), con l’adozione in alcune biblioteche del sistema RFID (Radio Frequency IDentification).

Il Polo SBN RMB è costituito oggi da 55 entità-biblioteca, tra biblioteche di Roma Capitale, biblioteche federate, e biblioteche degli istituti penitenziari. 

Il catalogo del Polo RMB dispone di oltre 500.000 titoli di risorse documentarie per oltre un milione di documenti fisici, di cui oltre 130mila costituiti da materiale audiovisivo (e-book, CD, DVD) e il resto da libri; il sistema bibliotecario fornisce ai propri lettori libri di narrativa e saggistica in numerose lingue, libri per bambini e ragazzi, materiali di reference (enciclopedie, repertori), quotidiani e periodici, materiali video (DVD), cd musicali e multimediali, audiolibri, eBook e risorse digitali accessibili in prestito digitale o streaming.

Oltre alla produzione editoriale corrente, costantemente aggiornata, il catalogo integra le collezioni di alcuni fondi speciali che svolgono il ruolo di conservazione diffusa della produzione editoriale del Novecento: le biblioteche d’autore dei grandi poeti Giorgio Caproni e Sandro Penna, e i fondi degli scrittori Guglielmo Petroni, Auro D'Alba, dei critici letterari Luigi de Nardis, Niccolò Gallo, Eugenio Ragni e Agostino Lombardo, del regista Anton Giulio Majano, di Walter Vaccari, Pietro Morsani, Giovanni Freddi, Franco Zannino, Aldo Gaetano Ferrara, Aldo Bartoccini, Maria Teresa Regard, Umberto Barbaro, Giancarlo Sbragia, Carmelo Bene.
I fondi storici posseduti dalle Biblioteche di Roma e conservati nelle Biblioteche: Vaccherie Nardi, Renato Nicolini, Guglielmo Marconi, Franco Basaglia e Casa delle Letterature sono costituiti da un totale di 58.851.

La Biblioteca Casa delle Letterature e la Biblioteca Romana Sarti partecipano al Polo SBN di Roma Capitale.

L'Album di Roma. Fotografie private del Novecento è un archivio di fotografie di raccolte private messe in comune dai cittadini: nell'ambito delle seguenti aree tematiche: Vita quotidiana, di persone all'interno del paesaggio urbano di Roma, Relazione tra la vita quotidiana e gli eventi pubblici storici.

Mediateca Roma è un archivio documenti audiovisivi prodotti da Biblioteche di Roma e di documenti audiovisivi e fotografici dell'Archivio Storico Luce riguardanti la città di Roma.

Ti potrebbe interessare anche
Link esterni
Torna all'inizio del cotenuto