Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Housing sociale

L'8 ottobre 2019 l'Assemblea Capitolina ha approvato la Deliberazione n. 76 contenente le linee di indirizzo per le attività di gestione e controllo in materia di housing sociale.

Si tratta di unità immobiliari ad uso residenziale, destinati alla locazione a canone calmierato e a canone concordato, che si propongono come soluzioni abitative dirette a soddisfare le esigenze di una fascia di popolazione che, pur non avendo i requisiti per accedere ai servizi abitativi dell'edilizia popolare, non può comunque sostenere i canoni di affitto imposti dal libero mercato.

Con questo atto l'Amministrazione, conformemente alla legislazione nazionale e locale sul tema, nell'ottica di assicurare la massima trasparenza, intende rendere accessibili all'utenza le informazioni sull'offerta alloggiativa a canoni diversificati presente sul territorio comunale Capitolino.

A tale scopo è stato realizzato un Registro degli immobili in housing sociale da destinare a canone calmierato, suddivisi per Municipio, contenente le principali informazioni, quali ad es. l'ubicazione, la superficie, gli identificativi catastali, il numero di alloggi, che consentono di individuare e conoscere lo status delle abitazioni. 

In tal senso il Registro, che sarà aggiornato trimestralmente, si inserisce in un sistema di informativa e divulgazione, a favore dei cittadini, sulla reale offerta di alloggi presenti nel territorio e sul suo eventuale incremento e, nel contempo, si pone, per l'Amministrazione, come strumento di controllo e prevenzione sul corretto utilizzo degli stessi da parte degli operatori privati.

La ricognizione riguarda gli alloggi sociali derivanti dagli interventi di cui all'art. 3 ter della Legge Regionale n. 21/2009 (Piano Casa) da concedere in locazione a canone calmierato, secondo le modalità e i criteri indicati nel Regolamento n. 18/2012, adottato dalla Regione Lazio con D.G.R. n. 599/2012 e s.m.i. 

Il Registro sarà integrato, inoltre, con analoghe informazioni relative alle quote di housing sociale, da concedere in locazione a canone concordato, contenute nei Programmi urbanistici Convenzionati.

Consulta la mappa: Registro degli immobili in housing sociale

Ti potrebbe interessare anche
Link esterni
Torna all'inizio del cotenuto