Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Pubblicità all'interno di luoghi pubblici o aperti al pubblico

La forma di pubblicità rivolta esclusivamente all'interno di luoghi pubblici o aperti al pubblico non è sottoposta alla preventiva autorizzazione comunale ma comunque è soggetta alla dichiarazione di pubblicità, alle prescrizioni contenute nel regolamento (DAC n. 50/2014, art. 9), ed al pagamento del relativo canone e dei diritti d'istruttoria pari a € 16,00.

L’esposizione di pubblicità deve essere rivolta esclusivamente all'interno di luoghi pubblici o aperti al pubblico, purché i mezzi non siano visibili dall'esterno.

Nel caso di pubblicità rivolta esclusivamente all'interno di luoghi pubblici o aperti al pubblico, quali stadi, stazioni ferroviarie, centri commerciali, ecc. devono essere individuati il numero degli impianti, le tipologie con le relative misure nonché il periodo di esposizione ed è dovuto il canone pubblicitario.

Nel caso di esposizione pubblicitaria effettuata con monitor all'interno di esercizi commerciali, se il messaggio si riferisce all'attività svolta nel locale, è esente dal canone; al contrario, se promuove la pubblicità di terzi, è dovuto il canone pubblicitario.

Modalità di erogazione del servizio

La dichiarazione di pubblicità, come da modello predisposto, la bozza del messaggio pubblicitario e la relativa attestazione di pagamento, da effettuare su c/c Postale n. 64746001 intestato a: ROMA CAPITALE - Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - U.O. Affissioni e Pubblicità, Via dei Cerchi, 6 Roma, o su C/C Bancario Codice IBAN: IT69P0200805117000400017084 intestato a TESORERIA ROMA CAPITALE – Via Monte Tarpeo 42 – Ist. Bancario UNICREDIT BANCA, devono essere presentate presso l'Ufficio Protocollo del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive - U.O. Affissioni e Pubblicità, sito a Roma in via dei Cerchi, 6 - (tel 06 6789915) oppure inviate tramite il numero di fax del Protocollo Dipartimentale: 06 67103778.

La dichiarazione di pubblicità deve pervenire al Protocollo della Dipartimento almeno 5 giorni lavorativi antecedenti l'inizio dell'esposizione.

Il Comune si riserva di controllare la veridicità di quanto dichiarato ai sensi del D.P.R.445/00, applicando eventualmente le sanzioni ivi previste e richiedendo ulteriori importi tariffari dovuti.

Per informazioni contattare per conto del Dipartimento la Società Aequa Roma s.p.a.

call center tel. 06 57131800 - e mail: pubblicita@aequaroma.it PEC: pubblicita@pec.aequaroma.it

Tariffe

Il canone per le iniziative pubblicitarie viene calcolato in base alla superficie espositiva complessiva e le tariffe sono stabilite dalla Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 102/2017 e applicate secondo i criteri di cui agli artt. 23 e seguenti del Regolamento Comunale sulla pubblicità (Deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 50 del 30 luglio 2014 “Modifiche ed integrazioni alla Deliberazione consiliare n. 37/09).

 

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto