Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Autolavaggi self – service

Sono previste tre tipologie di impianti di autolavaggio:

- su aree all’aperto

 - in edifici esistenti

 - impianti "a secco"

Non si possono installare autolavaggi nella Città Storica e su zone verdi o agricole, ogni impianto deve comunque rispettare le norme urbanistiche e di tutela del paesaggio.

Per avviare un impianto "a secco" occorre la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

Se si usa acqua e si producono reflui serve il nulla osta preventivo dell’Asl.

Con la circolare congiunta del Dipartimento Sviluppo Economico e Attività Produttive e del Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica protocollo QH/44795/2015 l’amministrazione capitolina ha riordinato il settore.

Lo Sportello Impianti Produttivi ed Autorizzazioni Uniche Ambientali (A.U.A.), nel rispetto dei principi dettati dal  D.P.R. 160/2010 è l'Ufficio competente a ricevere la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) necessaria per apertura/modifica/subingresso di impianti di lavaggio automatico di vetture (trattandosi anche essi di impianti produttivi).

Ti potrebbe interessare anche
Link esterni
Torna all'inizio del cotenuto