Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Strutture residenziali per adulti con disabilità

Sommario

Descrizione del servizio

Il Dipartimento Politiche Sociali mette a disposizione degli adulti con disabilità case famiglia per l'accoglienza 24 ore. Le residenze sono di tipo “civile abitazione”, cioè sono pensate per rispondere alle esigenze di piccoli gruppi di ospiti in un clima che si avvicini il più possibile a quello familiare. Si tratta di una valida alternativa all’istituzionalizzazione (ricovero in istituti dedicati) che ricorre in tutti quei casi in cui il distacco dal nucleo familiare d’origine non possa avvenire in modo autonomo e funzionale.


Al'interno delle strutture si svolgono interventi socio-educativi e relazionali, volti al mantenimento e allo sviluppo della rete sociale di riferimento. In questo ambito, il Servizio Disabilità svolge attività di monitoraggio e vigilanza sui programmi e sulle attività previste con gli ospiti. Per quanto attiene alle comuni esigenze di tipo sanitario, ci si avvale dei presidi territoriali del Servizio Sanitario Nazionale.


Il progetto è realizzato in stretta collaborazione con i Servizi Disabili Adulti delle AA.SS.LL., che effettuano una prima valutazione delle richieste di residenzialità inoltrate dai cittadini destinatari del progetto e partecipano alla stesura dei Progetti Personalizzati previsti per ogni ospite inserito in struttura.

 

La gestione delle strutture è affidata ad Enti del Terzo Settore ai quali viene rilasciata, da un’apposita Commissione istituita da questo Dipartimento, l’autorizzazione all’apertura e al funzionamento con la conseguente iscrizione al Registro comunale.
Gli Enti autorizzati, sulla base delle risorse a disposizione del Dipartimento, possono stipulare un contratto di convenzione per la gestione delle Case Famiglia.

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto