Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Unioni Civili e Disciplina delle Convivenze

Unioni Civili

Informazioni generali

 

Chi può chiedere la costituzione unione civile?

 

Possono chiedere l’unione civile persone dello stesso sesso maggiorenni, sia italiane che straniere, capaci di agire.
Per i cittadini italiani non occorre  produrre alcuna documentazione in quanto  sarà acquisita d’ufficio. I cittadini  stranieri dovranno allegare in originale alla richiesta di appuntamento un nulla osta rilasciato dalla competente autorità diplomatica del proprio Paese presente in Italia (Consolato) dalla quale risulti che, giusta le leggi cui è sottoposto, nulla osta all’unione civile (art. 116 del c.c.). Qualora la produzione del nulla osta sia preclusa in ragione del mancato riconoscimento della unione civile, secondo la legge dello Stato di cui lo straniero è cittadino, il nulla osta è sostituito da un certificato o altro atto comunque idoneo ad attestare la libertà di stato, ovvero da dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n.445 del 28/12/2000. Il documento deve contenere le generalità complete dell’interessato e deve essere in regola con le disposizioni relative alla legalizzazione o ad eventuali specifiche convenzioni in materia.

 

La modulistica è reperibile nella sezione Ti potrebbe interessare anche

 

Impedimenti alla costituzione unione civile

 Cause impeditive per la costituzione dell'unione civile:
-    la sussistenza, per una delle parti, di un vincolo  matrimoniale o di un'unione civile tra persone dello stesso sesso;
-    l'interdizione di una delle parti per infermità di mente;
-    la sussistenza tra le parti di rapporti di parentela, affinità ed adozione di cui all'articolo 87, primo comma, del codice civile; non possono altresì contrarre unione civile  zio e  nipote e  zia e  nipote; si applicano le disposizioni di cui al medesimo  articolo 87;
-    la condanna definitiva di un contraente per omicidio consumato o tentato nei confronti di chi sia coniugato o unito civilmente con l'altra parte.
La sussistenza di una delle sopra elencate cause impeditive, comporta la nullità dell'unione  civile.

 

Costituzione Unione Civile in extremis (imminente pericolo di vita)

Può essere richiesta la costituzione di unione civile in extremis nel caso in cui uno dei due richiedenti esibisca o faccia pervenire all’ufficio Unioni Civili un certificato medico rilasciato dalla ASL o da Istituto di Ricovero, debitamente sottoscritto dal medico, in cui viene dichiarato l’imminente pericolo di vita e la capacità di intendere e di volere.

Tale procedura è attiva 24 ore su 24 contattando telefonicamente il CHIAMAROMA 060606 che indicherà ai richiedenti il numero di fax dove inviare il certificato medico.

 

Costituzione Unione Civile “intrasportabile”

Nel caso in cui gli unendi/e non possano recarsi presso la Casa Comunale, è prevista la possibilità che l’ufficiale di stato civile si rechi presso il luogo (domicilio e/o altra struttura) per poter celebrare l’unione civile.

Questa modalità prevede che sia stato sottoscritto il verbale di richiesta costituzione unione civile e  che si sia configurata l’impossibilità di potersi recare presso la Casa Comunale.

Per poter procedere è necessario inviare a:

protocollo.anagrafe@pec.comune.roma.it un certificato medico rilasciato da struttura pubblica in cui si dichiari l’intrasportabilità.

 

Luoghi di celebrazione e costi

Se la celebrazione dell’unione civile avviene nell’ufficio di stato civile dell’Anagrafe Centrale – Via Petroselli, 50 - non è soggetta a costi.

Per la celebrazione delle unioni civili nelle sale istituzionali Capitoline (Sala Rossa - Campidoglio, complesso Vignola Mattei - Caracalla) dovrà essere corrisposto il diritto fisso di utilizzazione previsto dalla vigente tariffa dei servizi a domanda individuale, attualmente quantificato, ai sensi della Delib. di Giunta n. 245 del 19/12/2018, come di seguito indicato:

  • se almeno uno degli uniti civilmente è residente in Roma: € 150,00;  
  • se almeno uno degli uniti civilmente è residente in Provincia di Roma:
    - € 300,00 per le celebrazioni nei giorni feriali (dal lunedì al venerdì)
    - € 500,00 per le celebrazioni nei giorni prefestivi e festivi (sabato e domenica)
  • se nessuno degli uniti civilmente è residente in Roma:
    - € 1.200,00 per le celebrazioni nei giorni feriali (dal lunedì al venerdì)
    - € 1.400,00 per le celebrazioni nei giorni prefestivi e festivi (sabato e domenica)

La prenotazione delle sale istituzionali deve essere effettuata necessariamente il giorno del primo appuntamento sulla base delle disponibilità del momento presso l’ufficio prenotazioni sale – 2° piano stanza 255 – Via Petroselli, 50.

 

Modalità di presentazione di richiesta costituzione unione civile

La modalità di presentazione può avvenire:

  • Consegnando di persona all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Dipartimento Servizi Delegati – Via Petroselli, 50 il modulo di richiesta appuntamento costituzione unione civile.
  • Tramite invio dello stesso all’indirizzo protocollo.anagrafe@pec.comune.roma.it;

 

Matrimonio tra persone dello stesso sesso o unione civile costituite all'estero

Il matrimonio, o altro istituto analogo, costituito all'estero tra cittadini italiani dello stesso sesso, residenti in Italia, produce gli stessi effetti dell’unione civile regolata dalla legge italiana.
La trascrizione in Italia dell’atto estero potrà avvenire:
•    tramite invio dello stesso da parte dell’autorità consolare italiana dello Stato di celebrazione all’indirizzo protocollo.anagrafe@pec.comune.roma.it;
•    consegnando di persona all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’Anagrafe – Via Petroselli, 50  la copia integrale dell’atto di matrimonio estero o altro istituto analogo, tradotta e legalizzata a norma di legge per la successiva trascrizione nei registri delle unioni civili (parte II).

Gli Orari di Apertura al Pubblico sono verificabili nella sezione Ti potrebbe interessare anche.

Ti potrebbe interessare anche
Torna all'inizio del cotenuto