Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta

Statuto di Roma Capitale

Lo Statuto

Con deliberazione n. 8 del 7 marzo 2013, l’Assemblea Capitolina ha approvato Statuto di Roma Capitale, l’ente a ordinamento speciale subentrato al Comune di Roma.

 

Lo Statuto, che costituisce atto fondamentale di esercizio dell’autonomia normativa e organizzativa dell’Ente, è entrato in vigore il successivo 30 marzo, giorno seguente alla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 75 del 29 marzo 2013.

 

Le disposizioni statutarie, tuttavia, hanno trovato applicazione nella loro interezza solo dal rinnovo degli organi capitolini e municipali a seguito alle consultazioni elettorali svoltesi nel mese di giugno 2013.

 

L’approvazione dello Statuto – con la definizione della nuova disciplina dei Municipi, che sono passati da diciannove a quindici – ha rappresentato un contributo determinante nell’opera di completamento dell’assetto istituzionale di Roma Capitale, avviata con il D.Lgs. n. 156 del 2010 e destinata a proseguire con ulteriori interventi, in particolare sotto il profilo regolamentare, per l’armonizzazione del suo ordinamento.

 

 

Iniziative di revisione statutaria in corso

  • Proposta di deliberazione, a iniziativa dei Consiglieri Pacetti e altri, concernente l’inserimento del comma 12-bis all’art. 2 dello Statuto di Roma Capitale.
  • Proposta di deliberazione, a iniziativa dei Consiglieri Sturni e altri, concernente la revisione dello Statuto di Roma Capitale (integrato con le osservazioni dei Municipi accolte dalle competenti Commissioni Capitoline in sede di controdeduzioni).

 

 

Testo coordinato dello Statuto con le modifiche proposte.

BACK_TOTOP_TEXT