Segnala

BETA
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Portale Beta 

La Sindaca Informa

header sindaca informa

Numero 82 - 15 settembre 2018

 

 

Numero 82 - 15 settembre 2018

 

 

 

LA SINDACA INFORMA 15 SETTEMBRE 2018

 

ARRIVA LA RIVOLUZIONE DEL “PORTA A PORTA” PER OLTRE 85MILA UTENZE COMMERCIALI

 

I cittadini del VI e X Municipio hanno già iniziato con il nuovo modello di differenziata hi-tech. La sfida per tenere più pulita la nostra città non si limita solo alle utenze domestiche. A breve partirà a Roma una rivoluzione che riguarderà la raccolta differenziata di ristoranti, negozi, supermercati, scuole e mercati. Estendiamo il nuovo “porta a porta” anche alle utenze non domestiche che finalmente avranno un servizio calibrato e su misura per loro. Questo permetterà di non vedere più i rifiuti degli esercizi commerciali per strada.

Si tratta di una raccolta molto più semplice, fatta con modalità prestabilite, in giorni e orari programmati. Per la prima volta negozi e ristoranti avranno sacchi o bidoncini con TAG dotato di microchip per monitorare i conferimenti: passeremo da 20mila utenze servite ad oltre 85mila, con un incremento del 315% e sistemi di penalità e premialità per i fornitori dei servizi di raccolta con obiettivo minimo il 70% di differenziata.

 

 

NUOVA DIFFERENZIATA: AL VIA PER ALTRI 25.500 RESIDENTI IN VI E X MUNICIPIO

 

Prosegue senza sosta l’estensione del nuovo modello di raccolta differenziata tecnologica. Grazie all’importante lavoro di Ama, stiamo seguendo a ritmi serrati una programmazione precisa, che ci consente di rispettare i tempi e mettere a sistema una grande rivoluzione in materia di rifiuti. L’obiettivo è di raggiungere il 70% di riciclata nel 2021 e di ottenere, così, bollette meno care ed una città più bella e pulita. Questa settimana è iniziata la distribuzione dei kit con i nuovi contenitori dotati di etichetta elettronica a Finocchio nel VI Municipio. Al contempo è partita la nuova raccolta differenziata porta a porta a Vermicino e via Casilina nel Municipio VI e ad Acilia e Madonnetta, tratto tra via di Macchia Saponara e via di Acilia, nel Municipio X. I 25.500 cittadini coinvolti hanno provveduto ad esporre i bidoncini con etichetta elettronica RFID, per l’identificazione dell’utenza, nelle ore serali e gli operatori AMA ne hanno successivamente effettuato il ritiro. 
Il passaggio al nuovo sistema di raccolta con esposizione calendarizzata dei bidoncini da parte dell’utenza, è facilitato dal personale AMA, informatori e tecnici, che presenti nei quartieri hanno potuto fornire delucidazioni e consigli.

Voglio ricordare a tutti che il nuovo servizio porta a porta secondo le modalità indicate non è facoltativo ed è, quindi, importante che chi non abbia ancora il kit chiami il numero telefonico 06.86973196 per fissare un nuovo appuntamento con gli operatori Ama o, in alternativa, vada a ritirarlo di persona presso uno degli uffici start-up.

 

 

#ROMADECIDE, BILANCIO PARTECIPATIVO IN VIII MUNICIPIO: AL VIA VOTO ONLINE SU 80 PROGETTI

 

Sono 80 le proposte presentate dai cittadini con #RomaDecide, la sperimentazione del bilancio partecipativo di Roma Capitale avviato dall’Amministrazione in VIII Municipio. E’ la prima volta che Roma sperimenta un bilancio partecipativo di tale entità con i cittadini residenti o city user del quadrante che hanno potuto contribuire attivamente al processo partecipativo inviando idee e proposte relative a 4 ambiti tematici: ambiente, paesaggio e verde pubblico, mobilità sostenibile, riqualificazione urbana e infrastrutture. Proposte che sono state poi analizzate da un tavolo tecnico che ne ha valutato la fattibilità tecnico-amministrativa. Ora siamo alla fase ultima e più importante di questo processo di democrazia partecipata: il voto dei cittadini. Dal 13 settembre e fino al 26 settembre, sul portale di Roma Capitale (https://www.comune.roma.it/web/it/processo-partecipativo.page?contentId=PRP156137) i cittadini residenti o domiciliati nel Municipio VIII – e coloro che svolgono in quel territorio attività di studio e/o lavoro – possono scegliere le opere pubbliche che l’Amministrazione provvederà a realizzare sul territorio tra le 80 selezionate e pubblicate online. Si offre così ai cittadini un nuovo strumento per contribuire attivamente alle decisioni che li riguardano. I risultati del voto #RomaDecide verranno infine presentati di fronte ad una platea internazionale di amministratori locali ed esperti in occasione del Global Forum on Modern Direct Democracy 2018 che quest’anno si svolgerà in Campidoglio dal 26 al 29 settembre.

 

 

PREFERENZIALI: INIZIATI LAVORI IN VIA EMANUELE FILIBERTO

 

Nuovi cantieri aperti per le preferenziali: sono partiti i lavori per la protezione della corsia di via Emanuele Filiberto, mentre proseguono le operazioni per l’installazione dei cordoli nelle corsie riservate in via Quinto Publicio-Orazio Pulvillo.

Il nostro obiettivo è migliorare il servizio di trasporto pubblico anche con questi piccoli interventi e accorciare il tempo di percorrenza dei bus con un tragitto sicuro e più veloce. Quest’intervento rientra nel primo pacchetto di preferenziali, come la realizzazione di nuove corsie riservate su via Nomentana-Val d'Aosta e via di Valle Melaina.

Per questi lavori sono stati deviati i percorsi del tram 3 e della linea 8 che riprenderanno il loro normale itinerario una volta chiusi i cantieri. Ricordo che sulle temporanee deviazioni di alcune linee su via Emanuele Filiberto potete trovare tutti i dettagli su atac.roma.it e muoversiaroma.it

 

 

NUOVA CICLABILE SU VIA PRENESTINA

 

Su via Prenestina sarà realizzata una nuova ciclabile di circa 6 chilometri che andrà da Porta Maggiore a viale Palmiro Togliatti. Sarà una bike lane pensata per unire la periferia con il centro della città. Una volta ultimata la gara d’appalto, i primi cantieri partiranno dal prossimo anno. Il progetto, che abbiamo presentato in settimana, prevede un collegamento diretto con la ciclabile già esistente di viale Palmiro Togliatti, fino alla nuova pista di Tuscolana dove nei mesi scorsi sono iniziati i lavori. E’ questo un ulteriore tassello del nostro impegno per creare una rete capillare di ciclabili che consentirà di coprire la gran parte della nostra città. Inoltre, grazie alla riorganizzazione degli spazi, le ciclabili permettono anche una rigenerazione e riqualificazione delle aree, come sta già avvenendo su via Nomentana e via Tuscolana, dove a oggi sono in corso i lavori per le due nuove piste.

 

 

CORRIDOIO EUR LAURENTINA-TOR PAGNOTTA

 

Proseguono i lavori per la realizzazione del Corridoio della mobilità Eur Laurentina-Tor Pagnotta. In attesa dell’avvio della filovia, da questa settimana per tutti i filobus delle linee 60 e 90 sono previste fermate intermedie lungo il tragitto da Piazza Venezia e Termini, fino al deposito di Tor Pagnotta. Abbiamo quindi messo in campo un potenziamento delle corse per garantire una maggiore offerta nelle ore mattutine e serali lungo il percorso Eur-Laurentina e viceversa. Una sede riservata e protetta, dove circoleranno i famosi 45 filobus abbandonati per anni a prendere polvere nel deposito di Tor Pagnotta, che noi abbiamo recuperato e rimesso su strada.

 

 

PIAZZALE GIULIO DOUHET

 

Intanto, sempre nell’ambito del cantiere del Corridoio Eur Laurentina-Tor Pagnotta, vanno avanti i lavori di riqualificazione di piazzale Giulio Douhet. Sono state completate le strutture per predisporre la pedana di fermata e la trazione elettrica, mentre sono in fase di ultimazione le finiture superficiali. Sono stati creati dei percorsi per ipovedenti della pedana di fermata. A piazzale Douhet stiamo realizzando un restyling completo che prevede un nuovo spartitraffico, marciapiedi, posteggi per i taxi e una fermata per i filobus che percorreranno il corridoio. Vogliamo dare ai cittadini un servizio migliore e soprattutto fare in modo che possano utilizzare al meglio questa nuova infrastruttura.

 

 

PARTE RIQUALIFICAZIONE DI VIALE VENTIMIGLIA AL TRULLO

 

Partono dal prossimo martedì 18 settembre i lavori a viale Ventimiglia, nel quartiere del Trullo nella zona sud ovest della città, che porteranno alla riqualificazione del viale centrale della storica borgata.

Gli interventi saranno realizzati in cinque fasi iniziando da via Colle Val d’Elsa dove si trova la Polisportiva per finire alla Chiesa in via San Raffale. I lavori prevedono il rifacimento della pavimentazione della piazza, una nuova illuminazione, nuovi arredi urbani specialmente per quello che concerne la zona che verrà pedonalizzata - il tratto compreso tra via Sarzana e la chiesa San Raffaele – creando in questo modo un'isola pedonale davanti alla scuola. Il mercato saltuario, verrà gradualmente spostato per consentire le varie fasi dei lavori così come i parcheggi.

Al termine dei lavori, che dureranno circa un anno per un totale di 1.200.000 euro, il mercato troverà una sua collocazione stabile ed i parcheggi saranno definiti con la segnaletica. L’area pedonale di Viale Ventimiglia accoglierà così i cittadini con una nuova veste.

 

 

CASE POPOLARI, PIU’ DI 1000 ASSEGNAZIONI

 

Ben 18 nuove case popolari sono state assegnate nella sola prima settimana di settembre. Va avanti deciso il lavoro per difendere i diritti delle tante famiglie che aspettano ancora in graduatoria a causa della mala gestio degli anni passati. Sette dei nuclei che hanno visto l’assegnazione in questi giorni provengono dai Caat, ovvero i residence. Sono strutture che il Comune non solo paga a caro prezzo a privati, ma che creano anche un alto rischio di ghettizzazione per queste famiglie. È fondamentale continuare nella direzione che abbiamo tracciato. Da quando siamo alla guida della città abbiamo assegnato già oltre 1000 alloggi. Un netto cambio di passo rispetto agli anni passati: nel 2015 erano stati 280 e nel 2014 solo 250. Il numero di assegnazioni delle case popolari non deve più rischiare di riavvicinarsi ai livelli delle passate amministrazioni. E puntiamo ad accelerare sempre di più. Continueremo spediti nell’assegnazione delle case popolari ai nuclei in graduatoria, unica strada per avere un’abitazione.

 

 

POLO SOCIALE A TERMINI 

 

Nei giorni scorsi è stato pubblicato il nuovo avviso per la gestione dei servizi erogati dal Polo Sociale a Termini per i senza fissa dimora. E’ una struttura che garantisce riparo, aiuto, dignità e solidarietà, oltre ad un primo punto di accesso e di ascolto. Un vero presidio di riferimento per la popolazione più fragile e un raccordo con le altre realtà territoriali. E’ questa una delle azioni mirate che mettiamo in campo per il contrasto della povertà estrema con diversi livelli d’intervento al fine di attivare processi virtuosi di inclusione. Il Polo Sociale ospita uno Sportello sociale, un Centro di accoglienza notturna con 10 posti, un Centro di accoglienza diurno con 28 posti, un Centro di ristoro con 15 posti.

 

 

IN ARRIVO DUE NUOVI CENTRI ANTIVIOLENZA

 

Il nostro lavoro mirato a rafforzare i diritti e le tutele per le donne procede a ritmo serrato. E’ stato pubblicato l’avviso per l’affidamento della gestione di due nuovi Centri Antiviolenza, che sorgeranno nel Municipio I e nel Municipio III. I due Centri offriranno consulenza e sostegno alle donne sottoposte a violenza e ai loro figli. Le sedi sono state individuate grazie a un’attenta ricognizione degli immobili del patrimonio di Roma Capitale. Si tratta di un nuovo tassello di un ampio mosaico composto da azioni di sistema finalizzate a garantire strutture e servizi in tutta la città, eliminando progressivamente le disparità territoriali.

Le due nuove strutture infatti si aggiungono alle tre già avviate a partire da marzo nel Municipio VI, nel Municipio VII e nel Municipio VIII. I Centri, aperti per almeno cinque giorni a settimana, garantiscono un numero telefonico attivo 24 ore su 24 e assicureranno, attraverso un percorso personalizzato, ascolto, accoglienza, assistenza psicologica, assistenza legale, supporto a figli/e minori, orientamento al lavoro, orientamento all’autonomia abitativa. I progetti di intervento vengono condivisi con i servizi sociali territoriali. Queste realtà si erano aggiunte a due Case Rifugio e a una Casa per la Semiautonomia già attive sul territorio capitolino.

Vogliamo creare le migliori condizioni affinché le donne vittime di violenza tornino alla normalità. Devono poter tornare a esercitare il diritto ad autodeterminarsi e a decidere in piena libertà come sviluppare il proprio futuro.

 

 

OSTIA, APRE LA PALESTRA DELLA LEGALITA’ 

 

Sono iniziati i lavori di ristrutturazione della palestra della legalità nel X Municipio. Per la città di Roma questo luogo non è solo un nuovo spazio per i ragazzi e le famiglie di Ostia ma è un simbolo, un segnale importante per dire a tutti, soprattutto alla criminalità, che le istituzioni tutte insieme ci sono e non hanno alcuna intenzione di mollare. E’ una vittoria di tutti coloro che sono a difesa e tutela del bene ad ogni costo. Roma Capitale ha fatto la sua parte in questi mesi consentendo la modifica dell’uso dell’immobile a palestra della legalità, mettendo così a disposizione la struttura che dal 2000 era destinata a Servizi privati. Pur essendo proprietaria sia del terreno su cui ricade l’immobile sia dell’immobile, non era stata coinvolta sin da subito nelle procedure come invece sarebbe stato necessario fare per l'effettiva apertura e agibilità della palestra. L’immobile, infatti, si trova all'interno del Porto Turistico di Roma Capitale, realizzato nel 2000 con un Accordo di Programma tra cinque enti pubblici. Ci siamo impegnati per sbrogliare una situazione complessa. Abbiamo rimesso in fila le carte e richiesto a tutti gli enti coinvolti il parere necessario per procedere al cambio di destinazione d'uso. Una volta risolti gli ostacoli burocratici, finalmente la palestra è diventata una realtà. Ringrazio davvero tutti coloro che hanno permesso che ciò potesse accadere: dall’Amministrazione, agli uffici e a tutte le istituzioni che hanno collaborato.

 

 

#ROMACCESSIBILE: SEDUTE DELL’ASSEMBLEA CAPITOLINA TRADOTTE IN LIS E SOTTOTITOLATE

 

Abbiamo iniziato la sperimentazione per rendere più accessibili le sedute dell’Assemblea Capitolina. A partire da questa settimana in Aula Giulio Cesare sono presenti interpreti LIS e tutti gli interventi saranno anche sottotitolati in tempo reale in streaming sul portale di Roma Capitale. Un percorso per una #RomAccessibile che durerà 24 sedute consecutive e consentirà all’Amministrazione Capitolina di studiare la migliore soluzione tecnico-progettuale al fine di implementare sul lungo periodo le attività di interpretariato LIS e sottotitolazione in tempo reale dei lavori dell’Assemblea tramite bando europeo. Riduciamo le distanze tra cittadini e istituzioni favorendo nello specifico le persone con disabilità uditive. Si tratta di una innovazione importante che va nella direzione di una maggiore inclusione sociale consentendo alle persone di partecipare sempre più attivamente alla vita politica della città.

 

 

SERVIZIO CIVILE, PALESTRA DI CRESCITA 

 

Lunedì insieme a Daniele Frongia, Assessore con delega alle Politiche Giovanili e Servizio Civile, e a Max Giusti abbiamo presentato la 21esima edizione del Servizio Civile Volontario di Roma Capitale che per il 2019 prevede l’impiego di quasi 300 giovani in 36 progetti per la valorizzazione del nostro patrimonio storico, artistico, culturale, la promozione della solidarietà, la tutela dei diritti sociali. Il servizio civile è un’autentica palestra per la crescita personale ma anche un modo per contribuire attivamente allo sviluppo della nostra città. E noi siamo felici di aver offerto a migliaia di ragazzi una tappa preziosa per il proprio percorso formativo e professionale così come siamo loro riconoscenti per aver lavorato al nostro fianco con tanta passione. Un ringraziamento, particolare, all’Ufficio del Servizio Civile di Roma Capitale, che da oltre 20 anni coordina tutte le attività. Sul sito di Roma Capitale è on line il bando per la selezione dei volontari. Possono presentare la domanda, entro il 28 settembre, ragazzi tra i 18 e 28 anni.

 

 

MAKER FAIRE

 

Dal 12 al 14 ottobre torna a Roma Maker Faire, la fiera degli innovatori che avranno la possibilità di presentare le loro invenzioni nell’ambito di questo evento importantissimo giunto alla sua sesta edizione. Invenzioni che possono essere utilizzate nella vita di tutti i giorni, dalle aziende e soprattutto possono essere da spunto per nuovi progetti delle amministrazioni pubbliche.

Roma Capitale sta facendo la sua parte: abbiamo introdotto il 5G a Roma e stiamo lavorando per utilizzarlo all’interno di progetti di sicurezza urbana e di innovazione nei campi della cultura e del turismo. Allo stesso tempo stiamo lavorando moltissimo sui temi ambientali e dell’economia circolare.

Continueremo a recepire idee, invenzioni e tecnologie, perché una pubblica amministrazione che innova può fare da volano per lo sviluppo del paese.

 

 

ROME HALF MARATHON VIA PACIS

 

Abbiamo presentato al Colosseo insieme alla Fidal e al Pontificio Consiglio della Cultura della Santa Sede la seconda edizione di Rome Half Marathon via Pacis. Una grande manifestazione sportiva per dire no alla discriminazione, alla violenza, al razzismo che unirà domenica 23 settembre persone di ogni credo religioso in un meraviglioso cammino di solidarietà, inclusione, integrazione e pace. I partecipanti partiranno da S. Pietro e correranno per le vie della città in un percorso che tocca i luoghi simbolo delle varie religioni: San Pietro, la Sinagoga, la Moschea, la Chiesa Valdese e la Chiesa Ortodossa in un ideale collegamento di 21,097 Km (mezza maratona) per la competitiva e di 5 km per la non competitiva.

 

 

DOMANI TORNA #VIALIBERA

 

Domani è di nuovo #VIALIBERA. In concomitanza con il giorno di apertura della Settimana europea della Mobilità, per l’intera giornata saranno chiuse al traffico e interamente dedicate a pedoni e ciclisti diverse strade cittadine in una rete ciclopedonale che attraverserà tutta Roma: da via Cola di Rienzo a via Tiburtina (San Lorenzo), via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, da via XX Settembre a Piazza Venezia e ancora viale Manzoni, via Labicana, via Veneto, via Bissolati, viale Regina Elena, largo Federico Fellini, piazzale Brasile, Villa Borghese. Tantissime le iniziative e le attività che animeranno questa nuova edizione dell’iniziativa #VIALIBERA, come biciclettate, passeggiate, trekking urbano, convegni, presentazioni di progetti. Tutto il programma della giornata è disponibile sulla pagina web romamobilita.it, dove sono disponibili tra l’altro tutte le informazioni relative all’evento, le mappe e le indicazioni sugli itinerari, nonché il programma delle ulteriori iniziative previste nell’ambito della Settimana europea della Mobilità.

 

 

Archivio "La Sindaca informa"

Torna all'inizio del cotenuto