Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

#RomaAiutaRoma, consegna attestati ai volontari

Tematica: Sociale - Povertà, disagio adulti e senza dimora - Attività di servizio sociale

11 giugno 2019

 

I 50 volontari che hanno frequentato la seconda edizione del corso #RomaAiutaRoma – promosso dall’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale – stanno ricevendo il loro attestato di frequenza. L’evento conclusivo si tiene oggi in Sala Rosi, presso la sede del Dipartimento Politiche Sociali.

 

Dopo la prima edizione del 2018, l’Amministrazione capitolina ha formato un nuovo gruppo di cittadini che andranno ad affiancare gli operatori della Sala Operativa Sociale e l’intero sistema di accoglienza e sostegno alle categorie più fragili, in condizioni di ordinarietà e in condizioni di emergenza climatica (Piano Freddo e Piano Caldo). 

 

Il corso si è articolato in una fase teorica (nozioni di primo soccorso, norme igieniche per la somministrazione dei pasti ai bisognosi, dinamiche relazionali con gestione di casi complessi) e in una fase pratica (tirocini ed esperienza sul campo affiancata da operatori già attivi). Peraltro la formazione è stata realizzata in collaborazione con il “Forum del Volontariato per la Strada” (44 associazioni e più di 2.000 volontari), a conferma di un forte intento vero di sinergia tra istituzioni e con attori operativi nell’associazionismo e nella società civile in generale.

 

Già la precedente edizione aveva dato un riscontro positivo, non solo in termini di partecipazione ma anche di motivazione e coinvolgimento: i volontari hanno espresso chiaramente l’idea di aver fatto qualcosa di importante, mettendosi a disposizione di tutta la cittadinanza. “Si tratta di persone che aiuteranno altre persone”, commenta l’assessora Laura Baldassarre. “Per questo dobbiamo ringraziarle: perché, affiancando le istituzioni nell’azione di assistenza e soccorso nei confronti dei più fragili, contribuiscono a realizzare una comunità più solidale”.

 

RED

Torna all'inizio del cotenuto