Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale

Affidamento opere/Lavori pubblici per la manutenzione di strade, scuole, immobili capitolini, verde, ecc., di competenza municipale

  • Nei confronti di provvedimenti concernenti le procedure di affidamento di lavori pubblici, servizi, forniture (D.lgs. n. 104/2010 e ss.mm.ii., all. 1, artt.119-120):

 

  • Ricorso al T.A.R. del Lazio (per l'impugnazione degli atti i ricorsi, principale e per i motivi aggiunti, anche avverso atti diversi da quelli già impugnati, devono essere proposti nel termine di trenta giorni, decorrenti, per il ricorso principale e per i motivi aggiunti, dalla ricezione della comunicazione o, per i bandi e gli avvisi con cui si indice una gara, autonomamente lesivi, dalla pubblicazione; ovvero, in ogni altro caso, dalla conoscenza dell'atto, salvo quanto previsto dalla normativa in vigore per i casi di ricorso incidentale e per ogni altra fattispecie specifica -art.120 vigente D.Lgs.n.104/2010);
  • avverso il silenzio della Pubblica Amministrazione, decorsi i termini di conclusione del procedimento, fino al perdurare dell'inadempimento e comunque non oltre un anno dalla scadenza del termine fissato per la conclusione del procedimento).

(mediante notificazione all’Amministrazione ed almeno ad un controinteressato)

 

  • l’art. 53 del d.lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. disciplina specifici casi, modalità e limiti per l’esercizio di tale diritto.

 

  • Ulteriori rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale sono disciplinati dal D.Lgs. n. 50/2016  (ad es. accordo bonario per i lavori - art. 205, transazione - art. 208, arbitrato - art. 209, pareri di precontenzioso dell'A.N.A.C. - art. 211).

 

Torna all'inizio del cotenuto