Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Atti di notifica

AVVISO DI NOTIFICAZIONE PER PUBBLICI PROCLAMI DEL RICORSO N. 2880/2021 RG promosso da Daniela Cusati, Elisa Caratozzolo, Rita Molle, Agnese Abate, Carmela Lanzetta, Cosimina De Luca, Antonella Minnella, Cristina Settimi, Adele Di Cuffa, Anna Cirone, Francesca Puglisi, Paola Occhiuto, Luciana De Vecchis, Caterina Cornacchia, Barbara Giustiniani, Antonella Pesciolini, Emanuela Fersini, Federica Pietrogiacomi, Margherita Martino, Cristina Salerno, Rosaria Amoruso, Vincenzina Cavaliere, Barbara Brocchi, Laura Desiderio, Giuseppina Cecere, Patrizia Savini, Elena Detturres, Maria De Bellis, Rosa Rispoli, Marianna Ferragosto, Loredana D'Onofrio, Antonella Pettinato, Giuseppina Conidi, Rosalba Guardino, Assunta Mariani, Simona Tacchi, Monica Felli, Carmela Gerace e Francesca Frezza CONTRO ROMA CAPITALE NEI CONFRONTI DEI CONTRO INTERESSATI

In ottemperanza a quanto disposto con ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO - SEDE DI ROMA, SEZIONE SECONDA N.2037/2021, PUBBLICATA IN DATA 02/04/2021, si rende noto a fini di notifica per pubblici proclami, il ricorso promosso da Daniela CUSATI + 38, per l’ANNULLAMENTO, PREVIA ADOZIONE DELLE OPPORTUNE MISURE CAUTELARI:

della determinazione dirigenziale n.2139/2020 del 7 dicembre 2020 (graduatoria finale pubblicata in data 18 dicembre 2020 sull'albo pretorio on line di Roma Capitale), con cui è stata approvata la Graduatoria Definitiva della procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato per le supplenze presso le scuole dell’infanzia di Roma Capitale e per assunzioni a tempo indeterminato ai sensi dell’art. 1 comma 228 quater della legge n. 208 del 28 dicembre 2015;
dell’Allegato D, recante tale graduatoria definitiva, nella parte in cui vi risultano inseriti, oltre alle odierne ricorrenti, anche i candidati che hanno partecipato in quanto titolari di incarichi di supplenze in ragione del loro inserimento nella graduatoria di cui alla determinazione dirigenziale del Dipartimento Risorse Umane n. 1454/2007 non in possesso di un titolo abilitante, di cui al primo comma dell’art. 1 “Requisiti di Ammissione” del relativo Avviso pubblico di cui alla determinazione dirigenziale n. 1589 del 3 agosto 2018, con cui la procedura selettiva è stata bandita; 
del secondo comma di tale art. 1 secondo cui “Nei confronti di coloro che risultano inseriti nella graduatoria per incarichi di supplenze di cui alla determinazione dirigenziale del Dipartimento Risorse Umane n. 1454/2007 in possesso di un titolo non conseguito nei termini sopra indicati, l’ammissione avverrà con riserva da sciogliersi all’esito delle verifiche di legge prima dell’approvazione della graduatoria definitiva”;
 di ogni altro atto presupposto, preordinati, consequenziali e comunque connesso con i suddetti provvedimenti.                                                                                                         

 

Sintesi dei motivi di ricorso:

- violazione decreto ministeriale 378/18;

- violazione di legge – violazione dell’art. 4 comma 1 lettera e del decreto legislativo 65/17;

- violazione art. 2 del dm 10 marzo 1997 e art. 15, comma 7, del d.p.r. 23 luglio 1998, n. 323;

- violazione dell’art. 1 punto a) comma 1 del bando che stabilisce i titoli di studio e abilitanti per

essere ammessi;

- illegittimità della clausola del bando art. 1 punto a) comma 2) secondo cui. “nei confronti di

coloro che risultano inseriti nella graduatoria per incarichi di supplenze di cui alla determinazione dirigenziale del dipartimento risorse umane n. 1454/2007 in possesso di un titolo non conseguito nei termini sopra indicati, l’ammissione avverrà con riserva da sciogliersi all’esito delle verifiche di legge prima dell’approvazione della graduatoria definitiva” in quanto ammette a partecipare candidati privi dei requisiti di cui al comma precedente dello stesso art. 1 punto a) del bando;

- violazione del regolamento e delle linee guida nonché’ della circolare applicativa e della

successiva determina di febbraio 2020, anche in relazione a quanto previsto dall’art. 5 del bando che rinvia alle norme regolamentari di Roma Capitale;

- eccesso di potere per manifesta contraddizione tra gli esiti della graduatoria e suddetti provvedimenti;

- eccesso di potere per illogicità manifesta. irrazionalità ed irragionevolezza. Contraddittorietà tra clausole dello stesso atto;

- eccesso di potere per disfunzionalità e sviamento di potere;

- ingiustizia grave e manifesta. disparità di trattamento. perplessità;

- omessa corretta valutazione dei titoli delle ricorrenti come sopra specificato (con riserva di

motivi aggiunti all’esito dell’accesso agli atti);

 

A tal fine sono di seguito pubblicati:

- Graduatoria finale della procedura selettiva pubblica approvata con determinazione dirigenziale n. 2139 del 07.12.2020 
Ordinanza N. 02037/2021 REG.PROV.CAU.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Avviso di notificazione per pubblici proclami del ricorso n. 3042/2021 rg promosso da Deraco Carla contro Roma Capitale nei confronti dei contro interessati

In ottemperanza a quanto disposto con ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO - SEDE DI ROMA, SEZIONE SECONDA N.2038/2021, PUBBLICATA IN DATA 02/04/2021, si rende noto a fini di notifica per pubblici proclami, il ricorso con contestuale istanza di sospensione promosso da Carla DERACO per l’annullamento e/o la riforma ovvero la declaratoria di nullità, previa adozione di ogni più idonea misura cautelare:

a) del provvedimento del 16.12.2020 prot n. GB/110825 di esclusione dalla procedura selettiva pubblica per titoli ed esami, finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratto di lavoro a tempo determinato per le supplenze presso le Scuole dell’Infanzia di Roma Capitale e per assunzioni a tempo indeterminato ai sensi dell’art. 1 comma 228 quater della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 notificato il 24.12.2020;

b) della Determinazione Dirigenziale del Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane di Roma Capitale numero 2139 del 07.12.2020 (Prot. n. GB/108426/2020) avente ad oggetto “Ammissioni, ammissioni con riserva, scioglimenti di riserva ed esclusioni; - presa d'atto dei lavori della Commissione Esaminatrice finalizzati all'approvazione della graduatoria definitiva di merito; - presa d'atto dei lavori della Commissione Esaminatrice relativi all'individuazione dei candidati idonei ai fini dell'accesso ai processi di assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato”, con la quale la sig.ra Carla Deraco è stata esclusa dalla procedura selettiva in quanto in difetto del possesso del titolo di studio previsto dall’art. 1 del bando quale requisito di ammissione, nonché per la circostanza che non risulta inserita nella graduatoria per gli incarichi di supplenze di cui alla Determinazione Dirigenziale del Dipartimento Risorse Umane n. 1454/2007, valutata proficuamente ai fini dell’ammissione alla procedura selettiva;

c) dell’art. 1 “Requisiti di Ammissione” del bando Procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato per le supplenze presso le SCUOLE DELL’INFANZIA di Roma Capitale e per assunzioni a tempo indeterminato ai sensi dell’art. 1 comma 228 quater della legge n. 208 del 28 dicembre 2015;

d) di qualsiasi altro atto premesso, connesso e consequenziale, in quanto lesivo dei diritti, prerogative ed interessi della ricorrente, laddove preclusivo all’accesso alla suddetta graduatoria;

-Nonché per il riconoscimento previa adozione di misura cautelare monocratica del diritto della docente in possesso del titolo di studio ad essere inserita nella graduatoria definitiva pubblicata il 07.12.2020 avendo i requisiti di partecipazione di cui all’art 1 del bando per la procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato per le supplenze presso le SCUOLE DELL’INFANZIA di Roma Capitale e per assunzioni a tempo indeterminato ai sensi dell’art. 1 comma 228 quater della legge n. 208 del 28 dicembre 2015.

Motivi di ricorso: ILLEGITTIMITA’ DELL’ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA. VIOLAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO DEL 13 APRILE 2017 N. 65. ECCESSO DI POTERE. IRRAGIONEVOLEZZA.CONTRADDITTORIETÀ E

SPROPORZIONE.

 

A tal fine sono di seguito pubblicati:

Graduatoria finale della procedura selettiva pubblica approvata con determinazione dirigenziale n. 2139 del 07.12.2020 
Ordinanza N. 02038/2021 REG.PROV.CAU.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Avviso di notificazione per pubblici proclami del ricorso n. 2136/2021 rg promosso da Sacconi Chiara contro Roma Capitale nei confronti dei contro interessati

In ottemperanza a quanto disposto con ORDINANZA DEL TAR DEL LAZIO - SEDE DI ROMA, SEZIONE SECONDA N.1797/2021, PUBBLICATA IN DATA 18/03/2021, si rende noto a fini di notifica per pubblici proclami, il ricorso con contestuale istanza di sospensione promosso da Chiara SACCONI, per l’annullamento della:

a) Determinazione Dirigenziale del Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane di Roma Capitale numero 2247 del 18.12.2020 (Prot. n. GB/112380/2020) avente ad oggetto “Ammissioni, ammissioni con riserva, scioglimenti di riserva ed esclusioni; - presa d'atto dei lavori della Commissione Esaminatrice finalizzati all'approvazione della graduatoria definitiva di merito; - presa d'atto dei lavori della Commissione Esaminatrice relativi all'individuazione dei candidati idonei ai fini dell'accesso ai processi di assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato” con cui è stata approvata la graduatoria definitiva della procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato per le supplenze presso gli Asili Nido di Roma Capitale e per assunzioni a tempo indeterminato ai sensi dell'articolo 1, comma 228 quater della legge n. 208 del 28 dicembre 2015, nella parte in cui dispone la esclusione della Signora Chiara Sacconi;

b) della successiva nota del Direttore del Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane di Roma Capitale, prot. n. 175 del 4.1.2021, con la quale è stata comunicata l'esclusione dalla suddetta procedura in forza della sopra citata Determinazione Dirigenziale 2247/2020;

c) di tutti gli atti presupposti, preparatori, consequenziali, successivi e connessi con quelli impugnati, relativamente alla menzionata procedura concorsuale.

Motivi di ricorso: DIFETTO DI MOTIVAZIONE EX ART. 3 DELLA LEGGE 214/1990; OMESSA E/O INSUFFICIENTE E/O ERRONEA E7 CONTRADDITTORIA MOTIVAZIONE ED ISTRUTTORIA. VIOLAZIONE DEGLI ARTICOLI 1 E 2 DEL T.U. SUI PUBBLICI CONCORSI (D.P.R. 487/1994), NONCHE' DELL'ART. 3 DECRETO MIUR 22 OTTOBRE 2004 N. 270 E DEL PRINCIPIO DI FAVOR PARTECIPATIONIS. ECCESSO DI POTERE PER INESISTENZA, ERRORE E TRAVISAMENTO DEI FATTI E DEI PRESUPPOSTI POSTI ALLA BASE DEL PROVVEDIMENTO; MANIFESTA ARBITRARIETA', ILLOGICITA', DISPARITA' DI TRATTAMENTO, IRRAGIONEVOLEZZA, INGIUSTIZIA GRAVE E MANIFESTA E CONTRADDITORIETA' DELLA MOTIVAZIONE. VIOLAZIONE DEL PRINCIPIO DI PROPORZIONALITA' E RAGIONEVOLEZZA; VIOLAZIONE DELL’ART 1, I COMMA, L. N. 241/90 E SUCC.MOD.; VIOLAZIONE DELL’ART. II -107 DELLA COSTITUZIONE EUROPEA; VIOLAZIONE ED ERRONEA E FALSA APPLICAZIONE E INTERPRETAZIONE DELL'ART. 1, COMMA 1, LETT. A, B, C DEL BANDO; VIOLAZIONE DELLA COSTITUZIONE, ARTICOLO 3, 27 E 97.

A tal fine sono di seguito pubblicati:

- Graduatoria finale della procedura selettiva pubblica approvata con determinazione dirigenziale n. 2247 del 18/12/2020;

- Ordinanza N. 01797/2021 REG.PROV.CAU.

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Procedura selettiva pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla formazione di una graduatoria valida per la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato per le supplenze presso gli asili nido di Roma Capitale e per assunzioni a tempo indeterminato ai sensi dell’art. 1 comma 228 quater della legge 208 del 28/12/2015 indetta con determinazione dirigenziale n. 1590 del 03/08/2018 (prot. n. gb/62410/2018)

 

Si rende noto che il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda), con Ordinanza N. 01787/2021 REG.PROV.CAU., pronunciata nell’ambito del giudizio N. 01803/2021 REG.RIC. proposto da DEBORA BARREA contro Roma Capitale e nei confronti di Alessandra Didonna, per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della graduatoria finale, approvata con determinazione dirigenziale n. 2247 del 18/12/2020, della procedura selettiva pubblica indicata in oggetto, nella parte in cui la ricorrente è stata esclusa e di ogni altro atto presupposto, connesso e/o consequenziale, anche se di data e numero sconosciuti, comunque, lesivo degli interessi della ricorrente, ha ordinato l’integrazione del contraddittorio nei confronti di tutti i candidati utilmente collocati nella graduatoria impugnata, autorizzando la notifica per pubblici proclami, sul sito istituzionale di Roma Capitale –  con indicazione in sintesi del petitum giudiziale, delle censure contenute nel ricorso, degli atti impugnati – da eseguire nel termine di quarantacinque giorni dalla comunicazione o dalla notificazione, se anteriore, della succitata Ordinanza.

A tal fine sono di seguito pubblicati:

- Sintesi del petitum giudiziale, delle censure contenute nel ricorso, degli atti impugnati;

- Graduatoria finale della procedura selettiva pubblica indicata in oggetto, approvata con determinazione dirigenziale n. 2247 del 18/12/2020;

- Ordinanza N. 01787/2021 REG.PROV.CAU.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Procedura  selettiva pubblica, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 110 posti nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Categoria D (posizione economica D1) – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto

Si rende noto che, con Ordinanza n. 8772/2017 pubblicata in data 20/07/2017, il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio con sede in Roma - Sezione Seconda - ha autorizzato, ai sensi dell’art. 52, comma 2, c.p.a. e dell’art. 151 c.p.c., la notifica per pubblici proclami, mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell’Amministrazione Capitolina, al fine di consentire un’effettiva conoscenza, da parte dei controinteressati, degli atti di seguito specificati, riguardanti il contenzioso promosso con ricorso n. RG 5187/2016, integrato da motivi aggiunti del 04/07/2016 e del 01/06/2017, da parte di FIORENTINI Danilo contro Roma Capitale.

 

RICORSO INTRODUTTIVO DEL GIUDIZIO n. RG 5187/2016

MOTIVI AGGIUNTI DEL 04/07/2016

ULTERIORI MOTIVI AGGIUNTI DEL 01/06/2017

ELENCO CONTROINTERESSATI 

 

Si specifica che i nominativi dei controinteressati contenuti nell’elenco pubblicato sono tutti compresi nella graduatoria finale della Procedura  selettiva pubblica, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 110 posti nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Categoria D (posizione economica D1) – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto (D.D. rep. n. GB/658/2017,  prot. n. GB/23530 del 03/04/2017).

 

Aggiornamento del 4/8/2017

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Procedura selettiva pubblica per titoli ed esami, per il conferimento di n. 110 posti nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Categoria D (posizione economica D1) – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto

 

Si rende noto che, con Ordinanza n. 8774/2017 pubblicata in data 20/07/2017, il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio con sede in Roma - Sezione Seconda - ha autorizzato, ai sensi dell’art. 52, comma 2, c.p.a. e dell’art. 151 c.p.c., la notifica per pubblici proclami, mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell’Amministrazione Capitolina, al fine di consentire un’effettiva conoscenza, da parte dei controinteressati, dei seguenti atti riguardanti il contenzioso promosso con ricorso n. RG 5186/2016, integrato da motivi aggiunti del 30/06/2016 e del 22/06/2017, da parte di PISCITELLI Alessia contro Roma Capitale, con il quale sono stati impugnati i provvedimenti di seguito specificati: elenco riepilogativo degli elaborati rivalutati in esecuzione della sentenza del Tar Lazio-Sez.II n. 11106/2014, di cui alla nota prot. n. GC/8733 del 12/02/2016; tutti i verbali della nuova Commissione Giudicatrice nominata con determinazione del Segretario Generale n. RC/111/2014 del 24.12.2014;  verbali n. 3 del 12.11.2012 e n. 60 del 27.8.2013 della precedente Commissione esaminatrice dove sono stati indicati i criteri di valutazione della seconda prova scritta, poi fatti propri dalla nuova commissione giudicatrice nel verbale n. 1 del 3.2.2015;  determinazione dirigenziale n. 739 del 06/05/2016 avente ad oggetto

Procedura selettiva pubblica per titoli ed esami, per il conferimento di n. 110 posti nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Categoria D (posizione economica D1) – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto.

Presa d’atto dell’esito della rinnovata valutazione della seconda prova scritta, determinazione dei candidati risultati idonei e dei candidati da ammettere a sostenere la prova orale d’esame, in esecuzione della sentenza n. 11106/2014 del TAR Lazio Sez. Seconda”; determinazione dirigenziale, a firma del Direttore del Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane rep. n. GB/658/2017 (prot. n. GB/23530) del 03/04/2017 di approvazione dei lavori delle Commissioni Esaminatrici e formulazione della graduatoria finale della procedura selettiva  pubblica per titoli ed esami, per il conferimento di n. 110 posti nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Categoria D (posizione economica D1) – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto;  tutti gli atti presupposti, connessi, collegati e consequenziali.

 

RICORSO INTRODUTTIVO DEL GIUDIZIO n. RG 5186/2016

MOTIVI AGGIUNTI DEL 30/06/2016

ULTERIORI MOTIVI AGGIUNTI DEL 22/06/2017

ELENCO CONTROINTERESSATI 

 

Si specifica che i nominativi dei controinteressati contenuti nell’elenco pubblicato sono tutti compresi nella graduatoria finale della Procedura  selettiva pubblica, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 110 posti nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Categoria D (posizione economica D1) – Famiglia Economico – Amministrativa e Servizi di Supporto (D.D. n. 658/2017).

 

 Aggiornamento del 3/8/2017

 

Torna all'inizio del cotenuto