Segnala

Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Iscrizione anagrafica

Iscrizione anagrafica persone senza dimora

E’ un servizio effettuato in tutti i Municipi che permette l’iscrizione a Via Modesta Valenti: un indirizzo anagrafico convenzionale, ossia non reale.

Questa posizione anagrafica consente il pieno godimento dei diritti di cittadinanza, tra i quali il diritto di voto, la possibilità di ottenere i documenti di identità e le relative certificazioni anagrafiche, l’accesso a contributi, prestazioni e servizi .

L’attivazione dell’iscrizione anagrafica presuppone da parte del richiedente l’accettazione di alcune norme di comportamento, tra cui il mantenimento di contatti periodici con il servizio sociale municipale che ha disposto l’iscrizione. Il mancato contatto con il Municipio può determinare la cancellazione dalle liste anagrafiche.

 

Sono destinatari del servizio le persone senza dimora presenti stabilmente sul territorio e prive di domicilio che possono presentare richiesta  presso l'Ufficio del Municipio, compilando il modello unico ministeriale e allegando la seguente documentazione :
 

- Modello unico ministeriale reperibile al seguente collegamento;

- Documento di identità in corso di validità del dichiarante;

- Per quanto riguarda le sole situazioni di disagio sociale dei c.d. “senza tetto” costituisce condizione di ricevibilità della richiesta l’attestazione di “prima analisi” della condizione soggettiva del richiedente (stabile presenza in Roma – stato di disagio connesso all’assenza di dimora abituale) a cura del Servizio Sociale di competenza.

Tale attestazione deve essere prodotta entro 5 giorni lavorativi dalla data dell’istanza del richiedente l’iscrizione.

- Eventuale indicazione da parte del dichiarante di un domicilio speciale (luogo relativo alle sue consuetudini di vita).

Gli utenti che per condizione professionale (artisti, girovaghi, circensi, ecc.), non dispongono di una dimora abituale, devono produrre all’ufficiale di anagrafe documentazione idonea a dimostrare il proprio status. 

 

Tempi di risposta :

entro quarantacinque giorni dalla richiesta di iscrizione anagrafica, previo svolgimento degli opportuni accertamenti.

Non sono previsti  pagamenti a carico dell'utente.

 

Normativa di riferimento:

D. L. n. 5/2012, art. 5, convertito nella L. n. 35/2012; L. n. 1228/1954; DPR n. 223/1989; D.P.R. n. 445/2000; L. n. 328/2000, art. 28; Deliberazione Giunta Capitolina n. 31/2017.

Torna all'inizio del cotenuto