Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

Iscrizioni anagrafiche e numeri civici

In relazione ai procedimenti anagrafici concernenti l’iscrizione di residenza o cambio di domicilio è necessario che al momento della richiesta attivata dal cittadino il numero civico dichiarato sia  presente nella Banca Dati Toponomastica di Roma Capitale.

Se il numero civico dichiarato dall’utente non è presente nella banca dati, l’operatore anagrafico non potrà procedere all’iscrizione anagrafica per manifesta irricevibilità della domanda ai sensi dell’art. 2 della L. 241/90.

In tale caso al momento della richiesta sarà prodotta a vista una comunicazione di manifesta irricevibilità della domanda di iscrizione anagrafica con invito all’utente a presentare la richiesta di assegnazione di numero civico presso gli Uffici di Numerazione Civica del Dipartimento Servizi Delegati, siti in Via della Greca n. 5 - IV piano, presentando l’apposito modulo reperibile nella Modulistica Toponomastica o tramite l’utilizzo del servizio online Assegnazione numeri civici online, ulteriori informazioni sono disponibili nella sezione Ti potrebbe interessare anche

L’interessato potrà presentare la domanda per l’avvio del procedimento anagrafico dal giorno successivo alla comunicazione a cura dell’Ufficio Toponomastica dell’intervenuta assegnazione del numero civico, subordinatamente all’effettuazione di apposito sopralluogo con esito positivo.

 

Per le violazioni delle norme sulla numerazione civica è prevista la sanzione amministrativa da € 25 a € 500, in misura ridotta € 50 (Regolamento di Polizia Urbana approvato con deliberazione A.C. n. 43/2019, art. 7 bis D.lgs. n. 267/2000, deliberazione G.C. n. 132/2019).

Ti potrebbe interessare anche
Contenuti correlati
Torna all'inizio del cotenuto