Casa Digitale del Cittadino
Regione Lazio
Translate

Use Google to translate the web site.
We take no responsibility for the accuracy of the translation.

FAQ servizi e attività

FAQ_servizi_e_attivita
Online il servizio informativo di Roma Capitale, nato come fase pilota del più ampio progetto “URP Roma Innova”. A portata di click, oltre cento domande frequenti, volte a promuovere la conoscenza dei servizi capitolini, favorirne l'uso nonché agevolarne l’accesso, privilegiando la modalità online.

Comunicando “quello che c’è da sapere per…”, le FAQ, individuate di concerto con le Strutture, circoscrivono argomenti di interesse pratico con linguaggio semplice e sono arricchite da link diretti alle "schede servizi" e alla modulistica utile. Una mappa di navigazione a portata di tutti

Mobilità e Trasporti

Roma città in movimento, da vivere meglio se si hanno le informazioni utili per richiedere le agevolazioni Metrebus o uno spazio sosta personalizzato. Come fare? Di seguito è possibile trovare le risposte ad alcune delle domande più frequenti.

 

 

D. Come posso prenotare un appuntamento con lo sportello di Roma Servizi per la Mobilità?

R. Lo sportello di Piazzale degli Archivi 40 è aperto solo su appuntamento.

E' possibile prenotare un appuntamento per uno dei servizi (ZTL, Sosta, Persone con disabilità, Bus turistici, Taxi/NCC) chiamando lo 06 57003 (dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18) oppure utilizzando l'app Solari Q (è necessario registrarsi). Si ricorda che molte pratiche possono essere inoltrate anche via PEC (permessistica@pec.romamobilita.it) o online, ricevendo via email il permesso in formato PDF. Per maggiori informazioni visita la pagina informativa.

 

 

D. Ci sono delle linee di autobus dedicate al trasporto studenti? 

R. Si, dal 14 settembre 2020 sono operative delle specifiche linee bus denominate “S” per consentire agli studenti di raggiungere più agevolmente le scuole. 

Si tratta di collegamenti integrativi che vanno a potenziare il servizio di superficie verso alcune stazioni della metro nelle fasce orarie di entrata e uscita degli studenti. 

Per maggiori dettagli su orari e percorsi delle linee “S” consulta la pagina dedicata.

 

 

D. Come posso richiedere lo spazio sosta personalizzato?

R. Lo spazio sosta personalizzato è un diritto dei cittadini disabili in possesso del contrassegno invalidi e di certificazione di handicap grave, ai sensi della L.104/92 art.3 comma 3, di una patente speciale e di un’auto modificata. La richiesta, completa di tutta la documentazione, deve essere presentata all’Ufficio Protocollo del Municipio di residenza. Inoltre, può essere concesso a determinate categorie di soggetti con disabilità grave, in casi di particolare rilevanza sociale. In questo caso, la richiesta deve essere presentata all’Ufficio Protocollo del Municipio sede della Commissione Valutativa (le Commissioni sono 5, una per ogni ASL). Per maggiori informazioni, consulta la scheda servizio Concessione spazio sosta personalizzato disabili.

 

 

D. Come posso usufruire delle agevolazioni metrebus previste per il trasporto pubblico locale?

R. La domanda deve essere effettuata, previa registrazione, sul portale della Regione Lazio. Per informazioni sui requisiti e sulle percentuali di agevolazione visitare la pagina dedicata al Trasporto Pubblico del sito web della Regione Lazio. La domanda va consegnata presso il proprio Municipio di appartenenza, corredata dalla seguente documentazione:

- copia dell’iscrizione on line sul sito della Regione Lazio.
- fotocopia documento di riconoscimento valido.
- fotocopia codice fiscale.
- fotocopia ISEE in corso di validità.
- eventuale delega sottoscritta dal delegante e relativo documento del delegato. 

La documentazione verrà inviata alla Regione Lazio che, a completamento della pratica, invierà alla mail indicata dal cittadino nel modulo di domanda il voucher, che dovrà essere poi consegnato in uno dei punti vendita per il ritiro della tessera.

 

 

D. In che consiste e cosa devo fare per usufruire del servizio trasporto disabili?

R. Il servizio di trasporto è riservato a tutte le persone con disabilità, residenti nel territorio di Roma Capitale e in possesso dei requisiti previsti, per permettere loro, nei limiti delle risorse disponibili, di raggiungere il luogo di lavoro, di studio, di terapia, i luoghi dove svolgono le proprie attività sociali e le attività sportive, nell'ambito del territorio capitolino. La Graduatoria Unica attualmente vigente ha validità di tre anni (scadenza 31 dicembre 2022), ma è previsto che l'Amministrazione provveda ad aggiornare la lista di attesa o a integrare la graduatoria, in caso di risorse disponibili, con tutte le domande pervenute entro il 15 gennaio di ciascun anno, seguendo gli stessi criteri del passato avviso. Per dettagli, consulta la scheda Servizio di trasporto delle persone con disabilità.

 

 

D. Cosa sono i "Buoni viaggio" di Roma Capitale?

R.“Buoni Viaggio” di Roma CapitaIe sono sconti sulla tariffa taxi e ncc che, dal 6 ottobre, saranno riservati a donne maggiorenni, uomini over 65 e alle persone con disabilità maggiorenni che non beneficiano dei servizi già messi a disposizione dal Comune. I beneficiari dovranno essere residenti a Roma e registrarsi preventivamente sulla pagina buoniviaggioroma.romamobilita.it utilizzando SPID, CIE o CNS.

Ogni giorno si potranno utilizzare fino a 2 Buoni Viaggio: il costo del viaggio, da pagare esclusivamente con bancomat o carta di credito, sarà abbattuto del 50% con lo sconto massimo di 20 euro per ogni corsa e 400 euro di limite massimo mensile utilizzabile per ogni utente registrato. 

I tassisti e gli ncc (noleggio con conducente) possono continuare a fornire la propria adesione, rendendosi disponibili ad accettare i buoni viaggio come modalità di pagamento, registrandosi sul portale buoniviaggioroma.romamobilita.it.

Per maggiori informazioni, contattare lo 0657003 oppure cliccare qui.

 

 

D. Posso fare il passaggio di proprietà dell’auto in Municipio?

R. No, in Municipio è possibile solo autenticare la firma del venditore dell’auto, presentando il proprio documento di identità e codice fiscale, il certificato di proprietà cartaceo del veicolo, i dati completi dell’acquirente (inclusa residenza e codice fiscale). Nel caso in cui il certificato di proprietà dell’auto fosse elettronico, è necessaria la presenza sia del venditore che dell’acquirente dell’auto. Sarà poi a cura delle parti effettuare la registrazione al PRA (Pubblico Registro Automobilistico).

 

Precedente
Cultura

Successivo
Pari Opportunità

Torna all'inizio del cotenuto